Utente 266XXX
Salve, mio padre ha eseguito una Angio TC Aorta Toraco\addominale con Mdc Ev. Il responso indica un incremento del calibro dell'aorta toracica; radice aortica di calibro conservato. Dilatazione aneurismatica del tratto medio dell'aorta toracica ascendente che raggiunge calibro massimo (diam trasv) di circa 51x50mmm. Regolare l'arco aortico e l'aorta toracica discedente. Regolare decorso dell'aorta addominale con calibro luminale conservato. Regolarmente iniettati i vasi del tripode celiaco. Le arterie renali mostrano emergenza normale in sede con regolare decorso. Regolari i vasi arteriosi mesenterici. Carrefour aortico e vasi bilateralmente regolarmente iniettati.

Sebbene è robusto, ha un cuore "taurino" e pesa circa 120 kg, vorremmo sapere se è necessario che si deve operare e che tipo di operazione necessita. In tal caso se può fare una operazione endoscopica meno invasiva oppure bisogna aprire. Se ci potete indicare un centro super specializzato in italia in questo tipo di interventi.
Nell'eventualità che il Monaldi di Napoli presso cui ha fatto gli esami vada bene se ci potete indicare un medico di bravura riconosciuta in questo campo. Nell'attesa di una vostra celere risposta mando cordiali saluti. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le misure dell'aorta toracica che lei riporta non richiedono un intervento urgente, ameno che non si sia osservato un aumento negli ultimi mesi (cosa non riportatat nel suo scritto). Il sovrappeso complica moltissimo ogni opzione chirurgica che sarebbe ovviamente invasiva 8sostituzione del tratto aneurismatico dell'aorta.
E' fondamentale quindi:
- che riduca velocemente e drasticamente il peso
- che controlli , abolendo il sale nei condimenti e se necessario con farmaci la pressione arteriosa, che deve risultare inferiore a 125/75 mmHg
- che ovviamente stia lontano dal fumo
- che il colesterolo totale sia al di sotto di 200 mg/dl (con farmaci se necwessario)

Ripeterei un TC con mezzo di contrasto tra 3-6 mesi per valurtare l'eventuale variazione dei diametri aortici e quindi valutare l'opzione chirurgica, in vista della quale e' opportuno eseguire un ecocardiogramma, esami ematochimici per valutare la funzionalita' renale, epatica, ed un ecocolordoppler dei vasi cerebro afferenti

cordialmente
cecchini