Utente 614XXX
salve,
sono una ragazza di 18 anni e da cica due anni mi hanno diagnosticato un orticaria cronica. le prime manifestazioni sono comparse con piccole bollicine sulle gambe che nel tempo sono aumentate diventando veri e proprio pomfi che oramai ho su tutto il corpo escluso il viso (premesso ke quando ho delle brutte crisi di bolle si manifestano anke sulle labbra e sugli okki per nn più di 12 ore). I pomfi cambiano giorno dopo giorno ogni giorno spariscono i vecchi e ne compaiono di nuovi. Hanno una forma abbastanza regolare e al centro sono più chiari e mi creano un modesto prurito tanto da farmi uscire il sangue sulle gambe.Inutile dirvi tuttele analisi e tutti i dermatologi, allergologi,omeopati ecc....
Allora nel 2006 mi hanno ricoverato nell'ospedale della mia città per un pomfo gigante sul collo mi hanno trenuto lì una settimana facendomi iniezioni di cortisone mattina e sera ma l'effetto del cortisone una volta sparito lasciava il mio corpo con delle bolle ancora peggiori. Mi hanno fatto analisi del sangue tampone faringeo elettrocardiogramma rx torace ma è risultato regolare tranne la VES un po più alta della norma

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, per quanto riguarda le orticarie croniche entriamo in un campo in cui gli agenti eziologici possono essere tantissimi,talvolta associarsi e talaltra non individuabili(idiopatica).Vanno fatte indagini anche di tipo radiografico come ad esempio una panoramica delle arcate dentarie per escludere anche processi di tipo infettivo(granulomi) che possono automantenere tale situazione.Se si nota la comparsa di bolle può essere necessario anche ricorrere a biopsia cutanea per esame istologico per escludere anche altre patologie.Potrei dilungarmi delle ore, rendendo la risposta noiosa, ma quello che mi preme farle capire è la complessità della sua situazione che non può certamente giovarsi della via telematica.Sperando che a tutto ciò ne venga a capo, le faccio un grande in bocca al lupo e la saluto con affetto.
[#2] dopo  
Utente 614XXX

Iscritto dal 2008
non ho finito di dirle tutti gli innumerevoli test ke mi hanno fatto...... nel giugno 2007 mi hanno ricoverato in un istituto specializzato in dermatologia e allergologia a roma, hanno testato il mio sangue per più di 10000 allergeni, analizzandolo in innumerevoli test( proteine incluse) mi hanno rianalizzato le urine trovando una colonia di batteri attraverso l'urinocultura guarita poi via antibiotica ..mi hanno fatto tamponi faringei spremiture tonsillari....ma inutile dirglielo dopo una settimana mi hanno dimesso con diagnosi di orticaria cronica da stress (premesso che mi ritengo una ragazza tranquilla) poco più tardi mi sono rivolta ad un altro medico ke mi ha tesatato per la malattia autoimmune iniettandomi il mio siero ma, inutile, NEGATIVO..... mi ha fatto fare una settimana di antibiotico niente allora mi sono rivolta a due professori dell'universita di roma che facendomi ripetere la spremitura tonsillare mi hanno somministrato un mese di antibiodico (minocin) causa di stefiloccocco aerius ma dopo un accurata visita dall'otorino tutte le mie speranze sono svanite dicendomi che le mie vie respiratorie erano apposto quindi l'orticaria nn dipende da un infiammazione di gola.....adesso sono punto e daccapo nn so più cosa fare la rx all'arcata dentaria l'ho fatta nn troppo tempo fa ma il mio dentista mi ha detto ke i miei denti sono apposto....nn so più cosa fare sono 2 anni ke combatto questo problema non ce la faccio più e piano piano sto perdendo tutte le speranze grazie per la sua risposta e se può aiutarmi ad individuare alcuni test ke non ho fatto ps ho fatto vari cicli di cura con cortisone e vari antistaminici (Formastin Xyzal Aerius ecc....) allievano il prurito ma la situazione non cambia......Ho cambiato innumerevoli medicinali provato ogni tipo di cura ma niente......Grazie per l'aiuto....
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Direi proprio che ha fatto tutte le indagini possibili(penso anche una biopsia cutanea delle lesioni, per esame istologico), essendosi rivolta ed esimi Specialisti con alle spalle strutture anche Universitarie.A questo punto non so, se essere contento poichè non è risultato nulla di patologico(è "sana come un pesce")e quindi rassicurarla sul fatto che l'orticaria, come è iniziata, le andrà via sicuramente(quando ciò accadrà è però difficile prevederlo), oppure preoccuparmi per la sua psiche che ormai provata da tale esperienza è la sola a far si che tale situazione si automantenga.
Mi tenga aggiornato se lo desidera e cari saluti
[#4] dopo  
Utente 614XXX

Iscritto dal 2008
grazie mille la terrò aggiornato su eventuali sviluppi.....
[#5] dopo  
Utente 614XXX

Iscritto dal 2008
dott. Benini mi sono scordata di dirle ke spesso l'orticaria è accompagnata da dolori articolari sopratutto a caviglie polsi e dita....mi hanno fatto per scrupolo anke l'esame per i reumatismi ma è uscito negativo molti dottori mi dicono ke è abbastanza normale ke provi dolori reumatici con l'orticaria!!! poi secondo lei dovrei farla la cura con gli immunosoppressori o è pericolosa?? Grazie ankora una volta per la sua cortese attenzione
[#6] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,faccio fatica, senza aver visionato tutti gli esami fatti(vedi Reuma Test,Waaler Rose,TPHA,VDRL,ANA,ENA,VES, PCR,Fattore Reumatoide)a ricondurre l'orticaria ad un'iniziale forma autoimmunitaria.Cmunque direi che,se il pensiero dei Colleghi che hanno sott'occhio la sua situazione è quello d'niziare una cura a base di farmaci immunosoppressori,non posso che essere d'accordo.
Cari Saluti