Utente 267XXX
Buongiorno,
a seguito di un forte urto del lato destro del mento avvenuto una settimana fa circa (caduta da bicicletta con atterraggio sul mento suddetto), ho i seguenti sintomi:
1. Sensazione permanente di orecchio tappato, simile a quella data alla variazione di pressione per variazione di altitudine o immersione in acqua.
2. Aumento della sensazione di pressione nell'orecchio, a livello di fastidio ma non di vero e proprio dolore, se tento di serrare il lato sinistro della mandibola, oppure se tento di arretrare la mandibola rispetto all' arco dentale superiore.
3. Dolore in caso di movimenti non controllati della mandibola (starnuti, sbadigli e simili).
4. Fastidio ed eventualmente dolore se tento di masticare cibi fibrosi/tenaci, soprattutto se per tempi prolungati.

Dopo il trauma ho visitato un pronto soccorso e, da una radiografia panoramica, non è risultato nulla di anomalo secondo l'opinione del medico di turno.
Dopo un iniziale miglioramento nelle 48 ore successive al trauma, i sintomi sopra descritti si sono stabilizzati al livello attuale.

Che tipo di cura mi consigliate? Quali ulteriori esami possono essere necessari per chiarire la situazione?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Alessandro Aversa
28% attività
0% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Le consiglio di farsi visitare da dentista, meglio se GNATOLOGO . I postumi di un trauma articolare temporo-mandibolare possono regredire spontaneamente in qualche settimana se non hanno causato danni organici o possono essere complessi da trattare necessitando anche di ausili pseudo-ortopedici intraorali oltre a farmaci . Se tra una settimana ha ancora dolore cons.ulti una specialista