Utente 267XXX
Salve sono un ragazzo di 21 anni. Da qualche tempo avverto dolore continuo al testicolo sinistro e senso di debolezza (come se avessi appena ricevuto una pallonata) e bruciore nella zona del glande. Tutto ciò si associa ad un calo del desiderio sessuale ( non ho erezioni spontanee e non ho erezione se il pene non è stimolato). Ciò compromette anche la mia attività sessuale visto che da tempo non riesco ad avere un'erezione sufficente alla penetrazione. Anche durante la masturbazione il pene non si irrigidisce e riesco ad eiaculare con difficoltà e sentendo dolore al testicolo come se mancasse la spinta venosa dal testicolo sinistro che durante l'erezion fà ancora più male e sento come se lo sperma avesse difficoltà a passare. inoltre lo sperma è di colore chiaro ed ho come la sensazione che non sia fuoriuscito del tutto ( non sò se questo è un sintomo a sè o dipende dal fatto che non riesco ad avere un'erezione totale). Preciso che ho effettuato un intervento al varicocele 2 anni fà che sicuramente non è andato al meglio visto che è recidivado avendo adesso un varicocle di 3° grado. Volevo sapere a cosa possano essere dovuti questi sintomi. Quando avevo il varicocele prima dell'intervento il dolore non era così forte e continuo. Inoltre non ho mai sofferto di deficit erettile e non credo che il problema attuale sia legato ad un problema piscologico dato che il problema non riguarda solo il rapporto sessuale ma è continuo con mancanza di erezioni spontanee durante il giorno. Ho fatto il dosaggio ormonale ed è tutto a posto mentre eseguendo lo spermiogrammma questa evidenzia tra i valori anomali volume 1 motilità spermatozoi 10% rettilinea lenta 10% discinetica morfologia 24% tipici 76% atipici ( premetto che lo sperma è stato eiaculato in condizioni di non completa erezione dato che non riesco a raggiungerla). Ho effettuato anche un ecodoppler penieno che evidenzia un non perfetto funzionamento del sistema veno-arterioso del pene ( ma una cosa lieve dice l'andrologo) ( sinceramente nn penso che sia quella la causa anche perchè nn dovrebbe dare dolore) Spero che qualcuno di voi sappia darmi una risposta e dirmi di cosa possa trattarsi. Ho letto qualcosa sulla prostatite.. potrebbe essere quella?? O qualche altra infenzione??Sono molto preoccupato soprattutto x il deficit erettile,x la mancanza totale di erezioni ( sembra che il mio pene sia in letargo), per il dolore e per la mia fertilità. grazie a tutti colore che avranno la cortesia di essermi d'aiuto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,purtroppo devo considerare come abbia le idee molto confuse,particolarmente tra i supposti legami tra varicocele ("spinta venosa dal testicolo sinistro...) e il calo sessuale,identificato,particolarmente con la assenza delle erezioni spontanee e masturbatorie....che l'allontanano dalla prestazione.Non esiste una relazione tra bruciore al glande e dolenzia testicolare...Infine,
non è la densità dello sperma a definirne la completa eiaculazione o meno.Interessante,invece è la recidiva della varicocelectomia,lo spermiogramma,riportato solo parzialmente e,l'esito non decisivo dell'ecodoppler penieno dinamico,con relazione ambigua...
Come vede,prima di ipotizzare autonomamente una prostatite,sarebbe il caso di sistematizzare e definire meglio la diagnosi andrologica che,al momento,sembra smontare la valenza clinica di molti sintomi riferiti.Si allontani,per un pò di tempo dal web,e ricorra alla perizia di un esperto ,e paziente,andrologo.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 267XXX

Iscritto dal 2012
Grazie della risposta. Secondo lei il varicocele può influire su tutta questa situazione considerando il fatto che mi crea un fastidio non indifferente??
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non si capisce quale sia il fastidio ...Cordialita'
[#4] dopo  
Utente 267XXX

Iscritto dal 2012
dolore al testicolo continuo e bruciore al glande ( molto forte dopo l'eiaculazione).