Utente 184XXX
buonasera,premetto che nel 1997 ho avuto un infarto del miocardio e sino a 4 anni fa andava tutto benino poi ho iniziato avere problemi di bradicardia e aritmie.il 26 settembre mi faranno l'intervento per un Icd bicamerale,essendo una persona molto ansiosa e agitata, da quando mi è stato comunicato la mia vita giornaliera è cambiata,sono nervoso non sopporto nulla ho il battito cardiaco che va come vuole lui (sento molte extrasistoli i battiti sono bassi ecc) io sono bradicardico questo è uno dei motivi per cui mi fanno l'intervnto. chiedo gentilmente visto che ancora non ho parlato con il cardiologo che mi segue(è in ferie) posso richiedere l'anestesia totale?o come ho letto in internet fanno solo la locale?spero che qualcuno mi risponda e mi spieghi un pochino come stanno le cose. cordialmente vi ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
L'impianto di pacemaker viene eseguito in locale. Stia sereno e' una procedura veloceed innocua
[#2] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio Dr. Ugo per la tempestiva risposta.saluti.Euro.
[#3] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
buonasera,forse può sembrare una domanda banale e-o stupida ma visto che sono atratto dal caffe al ginseng chiedo:
ho letto su vari forum gli effetti che causa l'assunzione di ginseng, pero' vedo che sono molto discordanti tra loro su una cosa: qualcuno dice che aumenta la frequenza cardiaca e la pressione, qualcunaltro che la diminuisce... altri che può manifestare aritmie ,si puo' sapere definitivamente che effetti ha?
prima di consumarlo volevo conoscere questa sostanza.
la mia pressione arteriosa è mediamente 125-75 i battiti 60-70 ho un impianto di pacemaker bicamerale,un ginseng alla mattina me lo posso prendere?grazie in anticipo a chi risponde!