Utente 615XXX
Gentilissimi dottori,ho 53 anni e faccio uso sporadico di cialis (a volte da 10mg a volte da 20) da circa 2 anni.
L'effetto che ottengo è soddisfacente e mi dura per diverso tempo (più di una settimana).
Però dopo circa 36 ore dall'assunzione avverto un bruciore all'esofago(premetto che soffro di lieve reflusso gastrico)che riesco a tamponare con gaviscon advance ed in più spesso, alla medesima distanza di tempo dall'assunzione mi viene un mal di schiena che si irradia nelle gambe.
Vi chiedo gentilmente se corro dei rischi a lungo andare con questi effetti collaterali e se l'uso del cialis one day può diminuire gli effetti citati.
ringrazio anticipatamente per la vostra cortese risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
il farmaco da lei citato nella formula "one day" è lo stesso principio attivo ad un dosaggio ulteriormente ridotto e quindi gli effetti collaterali da lei lamentati potrebbero ripresentarsi. Piuttosto quale è stata l'indicazione per cui lei ora prende il Tadalafil (Cialis)?.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 615XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mo dott. Beretta,se vuol sapere se il cialis mi è stato prescritto da un medico,la risposta è no.
Lo assumo perchè ho qualche difficoltà a mantenere l'erezione,non solo con la mia partner ma anche con qualche altra (anche se rara) donna.
Cordiali saluti
Nicodemo
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
allora , vista anche la sua età, è bene pensare a questo punto ad una completa ed attenta valutazione andrologica per cercare di capire per bene quale è la sua reale situazione clinica e la causa del suo problema.
Quadri clinici come il suo non possono essere ben compresi tramite una semplice e-mail e richiedono sempre una attento esame clinico diretto . A questo punto, dopo aver consultato eventualmente il suo medico di medicina generale, potrebbe essere utile sentire in diretta anche un esperto andrologo.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com