Utente 267XXX
Buongiorno.

Vi spiego la mia situazione.


Dalla metà del dicembre del 2011 alla metà dell'aprile del 2012, quindi per 4 mesi circa, son stato obbligato ad assumere un farmaco, chiamato zyprexa. MI hanno obbligato ad assumerlo perchè son stato ricoverato tramite un tso (trattamento sanitario obbligatorio).
Ho assunto per il primo mese 15 mg al giorno di sto farmaco, per il secondo 12,5, per il terzo 10 e per il quarto mese prima 5 mg al giorno e dopo 2,5 mg al giorno.


Tale farmaco mi ha dato parecchi disturbi durante la sua assunzione tra i quali:
sono aumentato di peso di quasi circa 10 kg, mi sentivo debolissimo, "uno straccio", e stordito, dormivo parecchio sia di giorno che di notte e in più ero totalmente impotente, non avevo la ben che minima erezione.


Come gia detto ho smesso di assumere tale "porcheria" alla metà di aprile, e ora siamo a metà settembre...e tutt'ora ho problemi di erezione, cioè faccio fatica ad avere l'erezione, e una volta raggiunta ce l'ho debole e poco duratura. Inoltre è come se avessi meno "potenza" e "voglia" sessuale.


Il problema non è assolutamente psicologico o dvuto all'ansia di prestazione perhè tali problemi li ho pure durante la masturbazione.

Ho fatto gli esami del sangue degli ormoni(prolattina compresa) e il mio medico mi ha detto che van bene.

Cosa devo fare?

Posso denunciare la psichiatria e i medici che mi hanno obbligato a prendere quel farmaco e che ora mi ha portato ad avere questi problemi sessuali ?




Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
intanto non scarterei aprioroisticamente i fenomeni ansiosi, che uno si può anche masturbare oper vedere come va, e li scatta l' ansia di prestazione. Poi vi possono essere di mezzo le stesse ansie che l' hanno obbligata ad assumere il tal farmaco. A quel dosaggio di 2.5 mg, tenderei ad escludere ad escludere una azione del farmaco suilla erezione. Restano oltre ai fattori psicogeni, quulli organici, rari, ma possibili in giovane: prostici e ormonali. Rarissimi i fattori circolatori e neurologici. Coinsulti un collega dal vivo.