Utente 267XXX
buongiorno sono assunta ho 31 anni stamattina mia nipote giocando mi ha lanciato un cucchiaino in faccia colpendomi sul labbro superiore.non è che mi sia fatta male,anzi non ho avuto nessun dolore, solo che mi sto preoccupando che possano essersi danneggiati i denti al disotto del labbro (non so se mi spiego chiaramente) è solo una mia paranoia o devo preoccuparmi?una volta una mia cugina ebbe una concussione al dente come disse il suo medico,come faccio ad accorgermi da sola se anche io ho avuto questo danno? cosa succede in seguito ad una concussione?è dolorosa?
lo so che dovrei andare da un dentista da vicino ma nel frattempo vorrei un vostro parere per rassicurarmi.grazie a tutti chiedo scusa per l'ignoranza

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Se non fa male e non ci sono lesioni dello smalto o gengivali non si preoccupi
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Alessandro Francini
24% attività
4% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
affinchè si verifichi il tipo di danno che lei teme ci vuole ben altro che un cucchiaino in faccia. Perciò stia tranquilla.
A puro titolo informativo, per traumi più consistenti si possono avere fratture della corona dentaria, che se sono abbastanza profonde da arrivare alla polpa ("il nervo") comportano la devitalizzazione del dente. Oppure si può verificare la lussazione del dente stesso (cioè il dente si muove). Tutto questo accompagnato il più delle volte da un dolore abbastanza cospicuo.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Se non ha riscontrato danni al dente e non ha nessuna sintomatologia, stia tranquilla. La concussione si ottiene con eventi traumatici un po' più "pesanti" che non un cucchiaio.
Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 267XXX

Iscritto dal 2012
grazie a tutti per le risposte,vorrei chiedere un'altra cosa se possibile:stamattina ho letto nel vostro sito un consulto di un ragazzo che chiedeva qualcosa mi pare su" la radice dl dente" un dottore ha scritto questa risposta :a frattura di una radice non è mai"spontanea". Si verifica per un serie di cause che sarebbe troppo lungo elencare, e porta con sè una serie di sintomi, tra cui il dolore alla masticazione.
Eventuali fratture dello smalto e/o della dentina o incrinature dello smalto si possono verificare per la presenza di contatti anomali tra i denti, ma questo tipo di dinamica, anche se poco appariscente, ha comunque una causa, anche se non facilmente rilevabile dal paziente.
E' possibile che sbalzi di temperatura possano provocare necrosi in denti precedentemente sani, ma certo non può succedere con i cibi (a meno che il caffè non sia davvero bollente). Perciò stia tranquillo e si goda pure i suoi gelati.
Cordiali saluti



Dr. Alessandro Francini
mi chiedevo cosa intende il dottore per sbalzi di temperatura che non possono avvenire con cibi? con cosa potrebbero avvenire questi sbalzi?non mi è chiaro questo punto.potreste farmi un esempio?(da piccola mi ha sempre attirato il vostro lavoro per questo mi interesso tanto e faccio molto riferimento a questo sito per curiosità personale )grazie saluti

[#5] dopo  
Dr. Alessandro Francini
24% attività
4% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
La necrosi è lo stadio terminale della pulpite, cioè l'infiammazione della polpa dentaria.
Ciò premesso, la pulpite da sbalzi termici è quasi sempre iatrogena, cioè (in questo caso) provocata dal dentista per errore.
Un esempio classico è il caso in cui un dente si surriscalda perchè la punta del trapano che lo sta trapanando non è sufficientemente raffreddata dal getto d'acqua dello spray .Da ciò deriva pulpite, che sfocia poi in necrosi e quindi morte del dente.
Cordiali saluti