Utente 616XXX
Buongiorno, vorrei richiedere una valutazione dei valori dello spermiogramma di cui ho appena ritirato le risposte:

Spermiogramma del 17/03/2008

Astinenza:3 gg
Liquefazione completa: si
Viscosità:normale
colore: grigio opalescente
coaguli: no
agglomerati: no
emazie: no
altre cellule: 15.6 milioni/ml
volume ml: 2.2
ph: 8
zone agglutinazione specifiche: assenti
zone agglutinazione aspecifiche: presenti

Spermatozoi per eiaculato: 116.38 milioni/eiac
Spermatozoi per ml: 52.9 milioni
concentrazione motili grado a + b (milioni/ml): 3.7
numero totale a+b/eiaculato (milioni/eiac): 8.1

motilità:
grado a 0%
grado b 7%
grado c 7%
grado d 86%

morfologia
tipica 14%
anomalie testa 28%
anomalie tratto intermedio 28%
anomalie coda 30%
residui citoplasmatici 0

test con perossida n° leucociti (milioni/ml): 0

il giorno prima di effettuare lo spermiogramma ho assunto un antistaminico, zirtec.

il ginecologo di mia moglie mi ha consigliato di ripetere lo spermiogramma fra 3 settimane e nel frattempo di farmi vedere da un urologo...

onestamente questi valori mi preoccupano e neanche poco.. anche perchè sono 2 anni che cerchiamo di avere un bambino...

non fumo molto, bevo alcolici ed ho una vita sedentaria, indosso spesso jeans e sempre boxer anzichè slip: questo può incidere?

l'acido folico mi può aiutare?

vi ringrazio infinitamente della risposta e buona pasqua!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Giambersio
28% attività
4% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
l'esame del liquido seminale ha evidenziato una riduzione della motilità e della percentuale di spermatozoi morofologicamente nella norma.
Bene le ha consigliato il ginecologo a rivolgersi ad un andrologo e programmare un nuovo esame del liquido seminale. L'andrologo con la visita e altri esami che probabilmente
richiederà farà una diagnosi che ci dirà la causa delle alterazioni riscontrate. Da qui si partirà per eventuali terapie.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 616XXX

Iscritto dal 2008
Preg.mo dott. Giambersio,
grazie per la sua sollecita risposta.

ho prenotato l'appuntamento con l'urologo per il giorno 8 aprile, nel frattempo proverò ad assumere della vitamina E e dell'acido folico, smettendo di fumare e di bere saltuariamente alcolici.

questo tipo di accorgimenti può in qualche modo contribuire a migliorare la mia situazione?

ed ancora una domanda: i risultati sono disastrosi come sembrano a me? o la vedo più brutta di quanto in realtà sia?

grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
il suo problema maggiore sembra riferito alla motilità ed in parte alla morfologia dei suoi spermatozoi. Questo però deve essere confermato sempre da un secondo esame del liquido seminale. Comunque
se desidera avere più informazioni su questi temi potrebbe essere utile leggere il facile manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo , "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma , oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino. Un altro consiglio infine ,se vuole confrontarsi e conoscere altre persone con un problema analogo, è quello di consultare il nuovo forum sull'Infertilità nel sito www.madreprovetta.org.
Auguri per una serena Pasqua ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org


[#4] dopo  
Dr. Antonio Giambersio
28% attività
4% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
vi è un dato molto positivo nel suo spermiogramma ed è il numero
di spermatozoi che è di 52 milioni/ml. Consideri che non raramente ci capita di valutare persone con 1-2 milioni di
spermatozoi/ml. Per il miglioramento degli altri parametri è molto
importante fare una diagnosi: capire cioè perchè vi sono quelle
alterazioni ed è per questo importante una visita andrologica. Quindi non si scoraggi prima del tempo!
Non vi è alcuna indicazione per assumere i farmaci che cita e quindi non le consiglio di farlo.
Invece non posso che incoraggiarla a smettere di fumare e di
assumere superalcolici.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 616XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno,
grazie ancora per la risposta, mi scusi se rispondo solo ora ma la pwd ce l'avevo in ufficio.

il fatto di avere 52 mil/ml di spermatozoi potrebbe in qualche modo compensare la poca motilità?

come le dicevo la prossima settimana ho la visita dell'urologo, eventualmente sarà lui a mandarmi da un andrologo nel caso occorresse?

grazie e buona giornata.
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
a questo punto le consigliamo di consultare direttamente un andrologo od un urologo con chiare competenze andrologiche.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#7] dopo  
Utente 616XXX

Iscritto dal 2008
buongiorno dott. Beretta,
il ginecologo di mia moglie ci ha consigliato di rivolgerci al dott. Giovanni Liguori di Trieste, è un urologo ma non so se è anche andrologo.

lo conosce, per caso?

grazie
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
questo lo deve chiedere al suo ginecologo .
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.cifs.it