Utente 253XXX
Gentili Dottori, circa due mesi fa sono stata sottoposta a taglio cesareo a seguito del quale si è formato un ematoma di 12 cm x 9cm x 3cm sulla parete addominale. La mia emoglobina dai 13 prima del parto è scesa a 6.6. Ho subito la trasfusione di due sacche di sangue e mi sono ripresa; ora la mia emoglobina risulta essere 14 e l'ematoma si sta riassorbendo. Già prima e durante la gravidanza avvertivo sporadiche extrasistoli. Prima della gravidanza ho fatto vari controlli cardiologici con ecg ed era tutto ok; durante la gravidanza anche è risultato tutto nella norma alla visita cardiologica, fu segnalato solo un lieve disturbo della conduzione intraventricolare dx che mi dissero essere normale in gravidanza. Ora, a due mesi dal parto, avverto di nuovo spesso delle extrasistoli, specie quando mi piego. Posso stare tranquilla o il parto complicato che ho avuto potrebbe aver portato delle conseguenze al cuore? Un'altra domanda che vorrei fare è: anche secondo voi un normale parto cesareo sommato ad un ematoma delle dimensioni sopracitate può far scendere l'emoglobina da 13 a 6,6? Vi ringrazio molto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il parto complicato e l'extrasistolia della quale lei parla sono 2 problemi indipendenti. L'ematoma post cesareo può giustificare l'importante anemia che si è determinata.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dott. Rillo, la ringrazio molto per la sua risposta. Quindi immagino non ci sia bisogno di ulteriori controlli cardiologici per via di queste extrasistoli.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dott. Rillo, purtroppo queste extrasistoli non mi lasciano affatto tranquilla. Questa mattina sono andata dal medico di base per farmi visitare ma ovviamente all'auscultazione non ho avuto neanche un'extrasistole. Neanche a farlo apposta quando sono tornara a casa, mi sono chinata per raccogliere una cosa e ne ho avute un paio di seguito, accompagnate da sudorazione (non so se dovute allo spavento o allo stato di raffreddamento in cui mi trovo). In ogni caso, pur avendo fatto i controlli cardiologici durante la gravidanza (nei quali era stato riscontrato solo una lieve turba della conduzione intraventricolare destra) pensa che possa convenire fare adesso (a due mesi dal parto cesareo) una visita dato che vorrei riprendere a fare sport?
Grazie mille
Saluti
[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Una visita di controllo non la si nega a nessuno, ma nel suo caso deve essere espletata per tranquillizzarla e per questo è anche importante la sua predisposizione. Capisco i sintomi che riferisce per effetto dell'extrasistolia, ma la gravità di un problema non è sempre legata all'entità dei disturbi lamentati. A volte si è affetti da problemi importanti che non danno sintomi, mentre altre,come nel suo caso, la sintomatologia è importante, ma il problema che ne è la causa no.
Stia tranquilla.
Saluti
[#5] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dr. Rillo
come da Lei consigliatomi ho fatto una visita cardiologica con elettrocardiogramma. E' risultato tutto nella norma ed ovviamente nell'elettrocardiogramma non è comparsa nemmeno un'extrasistole. Tuttavia ultimamente ne avverto molte, anche varie di seguito. Oggi ad esempio mi è capitato di fare due piani di scale di seguito per poi sedermi appena arrivata in mansarda,e non appena seduta, nonostante il cuore battesse ancora velocemente per lo sforzo, ho avuto quattro extrasistoli ravvicinate. Ho notato infatti che mi vengono spesso dopo uno sforzo, nella fase di defaticamento per intenderci. Secondo lei con un'elettrocardiogramma nella norma posso stare tranquilla? Anche perchè vorrei riprendere a fare sport.
Molte grazie.
Cordiali saluti.
[#6] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Forse un Holter ECG potrebbe essere di aiuto nel documentare le extarsistoli e capire di che origine sono...dopodicchè può ricominciare l'attivitàsportiva....
Saluti