Utente 221XXX
Salve..espongo il mio problema..circa 1 mese e mezzo fa vado a letto tranquillo, dopo aver saputo di essere diventato avvocato tra l'altro...al mattino mi sveglio con un forte senso di nausea accompagnato da febbre sui 38°...malessere tremendo nonostante non avessi influenza..dopo 2 giorni la febbre passa...decidono di farmi una gastroscopia, con esito negativo...da allora pero' accuso affanno, tachicardia,fitte lato sinistro, brividi con febricola e sudorazione...fiacchezza..dispnea..tengo a precisare che non ho mai avuto problemi di affanno..a volte devo fermarmi dopo tre scalini..di prove da sforzo prima di questo periodo ne ho fatte tante, elettrocardiogrammi ecc ecc...tutte negative..pochi giorni fa ho fatto analisi sangue complete da cui sono risultati soli i linfociti poco piu alti e la birilubina e presenza di anticorpi da citomegalovirus...la cosa che non sopporto è il senso di febbricola e i brividi e questo affanno,tachicardia,queste fitte..volevo sapere a questo punto se c'era la posssibilità di aver preso una endocardite visto che ho fatto gastro e colonoscopia pochi mesi fa avendo un prolasso della mitrale con lembi ispessiti e cosa potrei fare...sono preoccupato..per ora ho prenotato un ecocardiogramma...vi ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Lei deve fare indubiamente una visita cardiologica, un ECG e un ECOcardiogramma. E' solo dai risultati di queste indagini che è possibile rispondere alla sua domanda.
Cordiali saluti