Utente 617XXX
Salve sono un ragazzo di 23 anni e ieri ho provato ad avere il mio primo rapporto sessuale(della mia vita)con la mia ragazza.E' stato un disastro perchè nel momento in cui ho avuto difficoltà ad usare il preservativo ho perso la giusta tranquillità,non avevo più la giusta erezione ed al momento della penetrazione(durata qualche secondo) ho avuto come uno spasmo nervoso e per paura di eiaculare ho interrotto subito il rapporto.Oltre alla delusione che ora provo,c'è anche la beffa dovuta alle mie preoccupazioni riguardo al fatto che io abbia potuto in qualche modo contaminare con del liquido seminale la mia ragazza,perchè non ero sicuro(e non lo sono per inesperienza) di aver messo bene il preservativo.Comunque non credo di aver avuto una vera eiaculazione e togliendo il preservativo (integro) non ho notato "un abbondanza"di liquidi.Inoltre alcune ore prima del rapporto mi sono masturbato per evitare che eiaculassi "troppo"liquido seminale prima del rapporto,creandomi una sorta di sicurezza in più sapendo che avrei eiaculato poco(che mi rendo conto essere un idioza).Posso stare tranquillo?
Inoltre volevo chiedere se è possibile fecondare una donna stando a contatto con gli indumenti intimi(contatti superficiali,senza penetrazione quindi)anche nel caso di eiaculazione.
Grazie per la pazienza ma scusatemi sono terrorizzato!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro giovane lettore,
si tranquillizzi , se non a tutti, a molti è capitato un primo rapporto sessuale "disastroso". Si calmi ed esca da questo inutile terrore; un rapporto sessuale non è una prestazione lavorativa o di "forza" ma è un sereno confronto, un gioco con la persona con cui si è scelto di "giocare" . Si rassereni anche su tutte le sue eccessive paure di avere gravidanze indesiderate. Uno spermatozoo, se non si trova in condizioni "ambientali" buone, presto perde la sua capacità di muoversi e quindi di fertilizzare un ovocita.
Sdrammatizzando , senza inutili paure, vedrà che tutto andrà per meglio. Se le problematiche dovessero ripresentarsi bisogna allora sentire in diretta un esperto andrologo.
Un cordiale saluto ed un augurio per una serena Pasqua.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Dr. Stefano Garbolino
36% attività
4% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
come già espresso dal collega, in tema di sessualità le possibilità di essere correttamente ed adeguatamente informati sono piuttosto scarse, a meno di un interessamento specifico. In tal senso mi sentirei di consigliare, qualora l'ansia e i dubbi dovessero permanere, un colloquio presso un esperto in materia mirato a dirimere le aree "oscure" e le eventuali difficoltà.
Cordialmente