Utente 268XXX
Salve
sono una donna di 37 anni. A dicembre 2011 mi e` successo questo: ero sdraiata a letto e ho iniziato ad avere una serie di extrasistole ravvicinate, durate per diversi minuti. Si altrenavano due extrasistoli di seguito con due-tre battiti normali. Il tutto e durato molto, circa una decina di minuti. Prtima di quella data non avevo mai avuto extrasistole. Mi sono recata al pronto soccorso, ma quando sono arrivata il battito era tornato regolare e a parte palpitazioni non sono state rivelate anomalie. Mi e` stato consigliato un holter 24 ore. L'ho eseguito una settimana dopo, ma in quella settimana come nelle sucessive non ho piu` avvertito extrasistoli, infatti il tarcciato dell'Holter non rilevava aritmie. Per mesi non ho avuto piu` nessun problema. Da agosto invece sono riprese le extrasistoli, in genere a riposo..all'inizio erano un paio al giorno, ora sono aumentate. La sera soprattutto ne avverto nettamente una decina. Mi devo preoccupare? Cosa potrebbe essere? Cosa devo fare?
Fumo una sigaretta al giorno, bevo ogni tanto un bicchiere di vino.
Grazie tante

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Probabilmente le sue sono extrasistoli benigne che, anche se avvertite soggettivamente, non dovrebbero rappresentare un problema oggettivo. Sarebbe opportuno comunque fare un Ecocardiogramma e cercare di registrare le aritmie, anche ripetendo l'Holter, per stabilire se siano sopraventricolari o ventricolari.
Cordiali saluti