Utente 268XXX
Salve,
da quando ho 17 anni che ho un angioma alla gamba destra. E' stato diagnosticato tale solo due anni fa, quando già avevo 23 anni, perché in verità non vi ho mai dato molta importanza e non l'ho mai fatto vedere da nessun medico. Ha recidivato spontaneamente 2 volte. L'ultima volta l'anno scorso. A giugno di quest'anno però, dopo una puntura di zanzara (alle quali sono molto sensibile) mi è uscito per la terza volta e ora non accenna a scomparire, anzi: di solito la macchia era contenuta e rossastra, stavolta da rossastra è divenuta viola e da viola ha cominciato a crescere e anche a prudere un pò, si è formata attorno all'angioma anche un leggero contorno verde, come quelli che si formano sui lividi. Il medico dice che è normale e dopo questa fase dovrebbe riassorbirsi di nuovo da solo.

Vorrei sapere se è giusta la diagnosi di angioma e sopratutto se debbo ricorrere a un intervento chirurgico per eliminare il fastidio definitivamente. Ogni volta che si è riassorbito da solo è riuscito fuori solo dopo un trauma

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Ugo Bertoldo
24% attività
0% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Buona sera,

non mi è chiaro se il suo "angioma" è comparso all'età di 17 anni e si è mantenuto tale fino a 23 anni, visto che lei parla di recidive che si manifestano dopo un trauma.

Sono un chirurgo vascolare ed ho esperienza di angiomi, e non sarei così sicuro della diagnosi che le è stata fatta, a meno che lei sia stato visitato da un angiologo o un dermatologo, altrimenti le consiglio di provvedere in tal senso.

A sua disposizione per ulteriori chiarimenti

Ugo Bertoldo
[#2] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2012
e cos'altro potrebbe essere ?
[#3] dopo  
Prof. Ugo Bertoldo
24% attività
0% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Ripeto che non mi è chiaro se gli episodi in cui si è manifestato l' "angioma" sono durati pochi giorni o anni, e soprattutto se sono sempre nella stessa regione anatomica.

Se si risolvono in pochi giorni e cambiano sede potrebbero essere dei semplici ematomi da trauma, che giustamente si riassorbono spontaneamente.

La diagnosi a distanza, come ben può immaginare, non la posso fare.
Se ancora non lo ha fatto, si consigli con lo specialista della sua città.

[#4] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2012
la ringrazio molto per le sue risposte e aggiungo le dovute precisazioni: questo "angioma" va e viene da quando ho 17 anni sempre nella stessa zona, non mi ha mai destato preoccupazioni perché si presentava sempre come un piccolo livido (mai superiore ai 2cm) che ci metteva molto tempo a riassorbirsi (anche mesi) ...ora che mi hanno detto che potrebbe trattarsi di un angioma e che si è ingrandito un po mi sono preoccupata
[#5] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2012
le allego una foto di come la macchia si presenta http://i45.tinypic.com/30ndyyh.jpg
[#6] dopo  
Prof. Ugo Bertoldo
24% attività
0% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Vedendo l'immagine non credo ci sia assolutamente da preoccuparsi, ma semplicemente rivolgersi ad un buon chirurgo vascolare.

[#7] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2012
la ringrazio molto smetterò di avere paura e mi rivolgerò ad uno specialista, cordiali saluti