Utente 183XXX
Buongiorno,
mio padre, di 69 anni, si è sottoposto a vari esami cardiologici e gli hanno consegnato questi esiti.

Test da sforzo del ciclo ergometrico: test negativo per insufficienza coronarica per criteri ecg clinici. Presenza di frequentissime extrasistole ventricolari (o battiti di fusione), monomorfe, non precoci, anche in coppie o triplette.

Ecocardiogramma: esame compatibile con cardiopatia sclerotico-ipertensiva. L’esame evidenzia insufficienza valvolare mitro-aortica di grado lieve medio.

Efficienza contrattile del ventricolo sinistro: conservata

In attesa di andare dal cardiologo, volevo capire se queste frequentissime extrasistole ventricolari sono preoccupanti e cosa deve fare.
Vi ringrazio già per la vostra disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
L'extrasistolia ventricolare puo' non essere una problematica pericolosa, tuttavia la insorgenza durante un esercizio fisico potrebbe anche essere quello che viene considerato un equivqlente ischemico (ossia un segno di ischemia miocardica che non esordisce con le caratteristiche alterazioni ECgrafiche o con il dolore toracico). senta il suo medico e attenda la visita cardiologica già programmata.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
Quindi deve proseguire normalmente oppure è meglio cambiare alcuni stili di vita, effettuare ulteriori esami per andarne più a fondo o prendere appositi medicinali?
Scusi se lo chiedo a lei ma il cardiologo lo riceverà fra due settimane e fino ad allora non so a chi chiedere un parere...
grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
Il mio consiglio è quello al momento di fare una vita di riposo in attesa della visita cardiologica. Attraverso un consulto telematico non è possibile indicare una terapia specifica che in questo caso potrebbe anche non essere indicata.
A disposizione per ulteriori consulti