Utente 618XXX
Salve, sono un ragazzo di 31 anni e una settimana fa ho avuto un rapporto sessuale protetto con una ragazza. Dopo un paio di giorni ho iniziato ad avere un prurito al pene, nella parte interna al glande. Ho notato anche una secchezza della pelle esterna. Ho lavato tutti i giorni il pene con un sapone neutro e applicato della crema idratante per le mani (neutrogena). Il problema si è un pò attenuato ma persiste ancora. Cosa posso fare ? Può dipendere dall'alimentazione, dal sapone o magari dall'acqua troppo "clorata" ?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, una risposta certa le può venire solo da una visita Venereologica, tramite la visione diretta del problema che qui racconta.Difatti le balano-postiti possono essere di natura allergico-irritativa,infettiva o rappresentare varie dermatosi che coinvolgono tale distretto e che entrano in diagnosi differenziale con le precedenti(iniziale lichen sclerosus ad esempio).Pertanto non esiti a contattare un Venereologo senza applicare nulla che possa controvertire il quadro.
Cari saluti e buona pasqua!
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

il sapone "neutro" e la crema per le mani da lei utilizzata, si certo non potranno mai risolvere una situazione contingente seppur solo telematicamente con una possibile - seppur benigna - Malattia Sessualmente Trasmissibile - Utilissimo il consiglio già fornitole di produrre in tempi brevi e senza aggredire il suo organo genitale con terapie inidonee con il Venereologo, specialista ed esperto di cute e mucose genitali.

cari saluti