Utente 268XXX
Gentili dottori,
sono uno studente di medicina di 20 anni. Studiando sono venuto a conoscenza della sindrome di Klinefelter e mi sono subito allarmato poichè credo di presentare diversi sintomi di questa patologia.
Sono alto 184 cm e ho un'ossatura molto sottile e le braccia e le gambe molto lunghe rispetto al tronco, infatti le spalle sembrano molto strette e i gomiti mi arrivano fino alle anche. Sono sempre stato di corporatura abbastanza magra, ma da quando ho interrotto di fare attività fisica sono ingrassato di 10 Kg e il grasso si è disposto tutto in zone tipiche femminili come cosce, glutei, basso addome e fianchi.
Nonostante i peli sul corpo siano presenti e la distribuzione del pelo pubico sembra tipicamente maschile, ho poca barba e non sono mai riuscito a eccellere nello sport a causa della poca resistenza e debolezza muscolare.
Mi rendo conto di non possedere uno strumento adatto per misurare i testicoli, ma all'apparenza sembrano 2cm x 4cm uno e 2 cm x 3 cm l'altro.
Ho sofferto inoltre di tutta quella serie di sintomi psicologici come irritabilità, timidezza, ansia e disturbi del sonno. E infine negli ultimi tempi percepisco un enorme calo di libido e lo sperma durante l'eiaculazione sembra in quantità non molto elevate e spesso quasi trasparente e quasi liquido.
A questo punto ho fatto delle analisi del sangue che hanno avuto questi risultati:

FSH=5 mlU/ml
LH=11 mlU/ml
Testosterone=270ng/100ml
Testosterone libero=1,61%

Vedendo qualche immagine su internet noto la mia estrema somiglianza a certi affetti da sindrome di klinefelter e questo pensiero mi sta ossessionando. Volevo sapere se ci sono gli estremi per soffrire di questa patologia, magari anche un caso con mosaicismo, e se è il caso di fare una visita andrologica.
Vi ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
non credo proprio che lei possa soffrire di tale simndrome visti gli ormonali. Ma se ne accerti con visita da collega, che la costituzione fisica va valutata dal vivo da specialista e non da pz.
[#2] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio tantissimo. Andrò da un andrologo il prima possibile. Allora mi chiedo se una costituzione fisica di questo tipo possa essere tipico anche di un soggetto non affetto da alcuna patologia. Grazie mille ancora.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

certo la "costituzione fisica" che lei ci descrive può essere una delle tante variabili "somatiche" di una persona senza alcuna patologia .

Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
come diceva il saggio ognuno è fattp a modo suo. E di qua non parrebbe che lei avesse proiblemi. Di qua da una tastiera
[#5] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2012
Vi ringrazio tantissimo.
[#6] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2012
Gentili dottori,
mi sono deciso a farmi visitare da un andrologo che seppur non avendo preso le mie misure ossee, vedendo i risultati ormonali e pene e testicoli sostiene che il mio sospetto di klinefelter sia una sua fantasia. Nonostante tutto però afferma che i testicoli sono un po' piccoli e che ho un varicocele da operare.
A questo punto ho fatto lo spermiogramma che ha dato come conclusioni Marcata astenospermia con modesta oligospermia con questi risultati.

Quantità 2,6 ml
Colore Grigio chiaro
Ph 7,8
Odore: sui generis
Viscosità: leggermente diminuita
Coagulo: presente
Retrazione del coagulo: entro i primi 30'
Densità nemaspermica: 19,5 milioni/ml
Numero nemaspermi totali: 50,7 milioni/ml
Motilità nemaspermica dopo 30': 5-10%
Motilità dopo 2 ore: 1-2%
Movimenti progressivi: 0%
Movimenti atipici: 100%
Forme normali: 70%
Anomalie della testa: 9%
Anomalie del collo: 9%
Anomalie della coda: 12%
Agglutinazione nemaspermi: Assente
Emoglobina: Tracce
Emazie: 2-4 p.c.m.
Leucociti 4-6 p.c.m.

Dopodichè ho fatto una spermiocoltura in cui è stato riscontrato lo staphylococcus aureus, e nell'antibiogramma si è visto che è sensibile alla maggior parte degli antibiotici.
Volevo sapere se la mia situazione è molto grave o comunque risolvibile.
Grazie ancora.
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

il suo liquido seminale, anche se all'attuale esame, appena fatto, non sembra normale, non ricorda però la sindrome da lei evocata e quindi risenta ora il suo andrologo anche per iniziare, se indicata, la terapia mirata ad eliminare il microrganismo riscontrato che potrebbe anche essere la causa della sua dispermia.

Cordiali saluti.