Utente 196XXX
Buongiorno,

Dal 2003 soffro di extrasistoli ventricolari con lieve prolasso mitralico , così diagnosticato dal mio cardiologo.
Conoscendo ormai le extrasistole, non mi preoccupo più quando le avverto perchè so cosa sono e come prenderle.

Ora ho 21 anni e faccio ciclismo a livelli alti.

Vi scrivo perchè ieri sera, uscendo con amici, ad un certo punto mi è girata la testa, ho cominciato a sentire di meno e il mio cuore faticava a battere, come se si spegnesse. Allora, in quel momento ho cercato di riprendermi facendo dei respiri profondi e il cuore mi è ripreso a battere da lentissimo a forte e veloce, ricordandomi poi sintomi di extrasistole però in questo caso accentuati notevolmente.

Arrivo a casa e provo la pressione : 141 max - 97 min e 57 bpm.

Stanotte ho dormito poco nonostante non fossi particolarmente pensiero. Ho prenotato per venerdì prossimo una visita. Secondo voi, a cosa può essere dovuto questo evento?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Può essere stato un banale calo pressorio con una sintomatologia complessa aggravata dall'ansia. Sa, l'ansia non è una buona consigliera, comunque ha fatto bene a programmare un controllo medico, che servirà eventualmente per tranquillizzarla.
Saluti