Utente 268XXX
Salve
La mia ex ragazza ha scoperto ieri di avere il papillon a Virus ceppo 16,avendo avuto l ultimo rapporto non Protetto con lei circa 9 mesi fa,ed essendo stato il suo unico partner sessuale fino ad ora quasi sicuramente sono io ad esserne portatore.Premetto che 2 mesi fa ho fatto una visita dal dermatologo venerologo per una penoscopia dalla quale non è emerso (senza l analisi con acido) alcun problema;è comunque possibile che il ceppo 16 dia problemi anche nell uomo a distanza di tempo(ho sentito parlare di sterilità in rari casi)?ne sarò portatore per sempre?devo seguire qualche cura per debellare il virus anche se a livello esterno non presento fisicamente problemi?
La ringrazio per la cortese attenzione,buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

potrebbe richiedere la ricerca degli anticorpi HPV nel sangue infatti nell’uomo la presenza di anticorpi anti-HPV nel siero è stabile nel tempo, anche dopo la clearance del virus, per cui la valutazione sierologica di anticorpi anti-HPV può essere usata come test di esposizione al virus e da questi dati valutare il percorso migliore da adottare, ovviamente anche a scopo preventivo.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio ma in sostanza che rischi corro?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
l'esame che le ho suggeriton serve per chiarire i suoi dubbi, quindi nessun rischio.

Cordialità
[#4] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per il suggerimento ma quindi il ceppo 16 non mi provoca problemi?nell uomo quali rischi ci sono ?
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

innanzitutto bisogna vedere se ha contartto l'infezione e poi si stabilirà tutto il percorso.
[#6] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2012
Capisco ma la mia domanda è proprio quella nel caso l abbia preso ma non si èmanifestato che riuschi ci sono?
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Ripeto il rischio dipende dall'effetiva contrazione dell'infezione che solo attraverso l'esame proposto potrà chiarire. Tuttavia nel caso di contrazione del virus la possibilità è che si manifesti a livello genitale dove al momento, da quello che ci racconta, non si è ancora manifestato.

Cordiali saluti