Utente 261XXX
buongiorno vorrei tanto sapere un vostro consiglio in merito a questo spermiogramma:
volume: risultato 3.0 valori di riferimento 2.0-4.0ml
aspetto: b opalino valori di riferimento b.opalino
viscosita': normale valori di riferimento normale
ph: 7.6 valori di riferimento 7.2-7.9
fluidificazione completa in 18 completa in 20
microscopia a fresco
spermatozoi x campo: numerosi valori di riferimento ^
forme immature : diverse valori di riferimento ^
leucociti :diversi valori di riferimento ^
eritrociti: assenti valori di riferimento ^
cristalli: assenti valori di riferimento ^
agglutinazioni: assenti valori di riferimento ^
parametri biochimici
fruttosio mg.% 250 valori di riferimento 120-500 mg%
acido citrico mg% 4.1 valori di riferimento 1.8-8.4mg%
proteine totali mg% 38 valori di riferimento 21-66mg%
fosfatasi acida UL/10ml 405 valori di riferimento 89-930UL/ml
conta
spermatozoi per mmc 40 mila valori di riferimento >20 mila
40 milioni >20 milioni
conta totale 120 milioni valori di riferimento ^
motilita'
totale spermatozoi mobili alla prima ora 35 >60
dalla tabella risulta 2 valori di riferimento 2 spermi scars. mobili
spermiogramma
teste ovali : 57 valori di riferimento >60% del totale
teste giganti 11 valori di riferimento ^
teste piccole 11 valori di riferimento ^
forme allugate 10 valori di riferimento ^
forme amorfe 11 valori di riferimento ^
marcata astenospermia con ipocinesia di secondo tipo.presenza di diverse forme immature (spermatidi e spermatociti ) e leucociti.
ci tengoa precisare che mio marito a un varicocele di terzo grado
l'andrologo sostiene che sia il varicocele a causare questa bassa motilita'una volta operato potrebbe andare meglio il ginecologo invece dice di non perdere tempo ma di intervenire con l'inseminazione. mi chiedo chi dei due ha ragione e' poi e' tanto grave? spero in una vostra risposta grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

l'esame non sembra seguire i criteri WHO e pertanto risulta poco attendibile, tuttavia sembra essere presente una asteno-teratozoospermia e comunque varrebbe la pena ripeterlo in un centro dedicato a problematiche riproduttive che segua i criteri WHO. Per sapere quale comportamento è migliore bisogna conoscere anche la sua età e sapere della sua storia clinica (mestruazioni regolari, dosaggi ormonali, ecc.).

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 261XXX

Iscritto dal 2012
grazie x la sua risposta cosa significa asteno-teratozoospermia cmq il liquido seminale e' stato esaminato con cinetica computerizzata non so se puo' servire a capirci qualcosa mio marito ha 35 anni ed ha ripetuto gia due volte l'esame il primo in un centro specializzato dava motilita' o,1milioni valori di riferimento >13 milioni
ma puo' essere il varicocele?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

asteno.teratozoospermia vuol dire che gli spermatozoi di suo marito sembrano, al biologo del laboratorio in cui ha fatto l'indagine, lenti e malformati.

detto questo ora segua le indicazioni di sentire un bravo andrologo e di ripetere l'esame in un ambiente aggiornato e dedicato.

Poi, se desidera avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html .

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
per togliesi ogni dubbio sarebbe doveroso ripetere l'esame in un centro dedicato a problematiche riproduttive che segua i criteri WHO.

Ancora cordilità
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

è chiaro che, di fronte ad un liquido seminale "non ottimale" con numero di spermatozoi non elevato e motilità un po' ridotta ci siano due tipi di atteggiamenti
L'andrologo può consigliare la correzione del varicocele perchè. spesso, potrebbe indurre un qualche miglioramento della situazione seminale tanto da garantirvi una gravidanza "naturale"
Il Ginecologo cercherà di minimizzare le potenzialità andrologiche, consigliando una PMA che rimane 2sotto il suo controllo".
Se sei assetato l'osteria ti consiglia il vino, la birreria ti consiglia la birra !
da andrologo consiglierei una più precisa valutazione di suo marito, della coppia e delle vostre aspettative
cari saluti
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

è chiaro che, di fronte ad un liquido seminale "non ottimale" con numero di spermatozoi non elevato e motilità un po' ridotta ci siano due tipi di atteggiamenti
L'andrologo può consigliare la correzione del varicocele perchè. spesso, potrebbe indurre un qualche miglioramento della situazione seminale tanto da garantirvi una gravidanza "naturale"
Il Ginecologo cercherà di minimizzare le potenzialità andrologiche, consigliando una PMA che rimane 2sotto il suo controllo".
Se sei assetato l'osteria ti consiglia il vino, la birreria ti consiglia la birra !
da andrologo consiglierei una più precisa valutazione di suo marito, della coppia e delle vostre aspettative
cari saluti
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
le strade proposte possono essere percorse parallelamente e cioè seguendo il consiglio dell'andrologo effettuando un intervento per il varicocele e dopo sei mesi alla luce dei risultati (concepimento o miglioramento del liquido seminale) procedere con una tecnica di inseminazione.

Un cordiale saluto
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

se desidera poi avere informazioni più dettagliate sull’utilizzo delle tecniche di riproduzione assistita, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/1026-inseminazione-intrauterina.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/215-fecondazione-vitro-icsi-svolgono-avviene-laboratorio.html .

Un cordiale saluto.
[#9] dopo  
Utente 261XXX

Iscritto dal 2012
grazie x le vostre risposte penso che aspetteremo l'operazione del varicocele che cmq deve fare,poi decideremo x la fecondazione spero non c'e ne sara' bisogno.grazie buon lavoro
[#10] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Ottima scelta e se servisse siamo a disposizione.

Ancora cordialità