Utente 208XXX
Gentile Dottore/ssa,
capita che dopo un rapporto il mio fidanzato provi una sensazione simile a quella della cistite, di cui io soffro occasionalmente: avverte bruciore, forte fastidio e necessità di urinare ma senza riuscirvi. Il tutto però è indipendente dall'assunzione di poca acqua, eccessivo alcol o indumenti stretti come capita a me, e i sintomi spariscono nel giro di qualche ora senza bisogno di assumere litri d'acqua e pillole apposite. L'episodio si presenta da circa un anno molto sporadicamente, ma l'ultima volta è successo dopo appena un mese. Siamo fidanzati da 3 anni, abbiamo rapporti non protetti in quanto utilizzo nuvaring, e lui ha avuto due rapporti non protetti circa un anno fa con una ragazza alquanto promiscua.
Di cosa potrebbe trattarsi? Deve rivolgersi a un andrologo?
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,dal racconto che ci offre,si evince uno stato flogisico dell'apparato uro-genitale che,pur non necessariamente collegato al Suo quadro urinario,merita senza dubbio l'attenzione di uno specialista che tramite un esame obiettivo,esami batteriologici delle urine e dello sperma ed ecografici delle vie seminali,possa giungere ad una rigorosa diagnosi e,quindi,offrire allo specialista,gli elementi idonei per una efficace terapia.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la risposta. Purtroppo lui si è dimostrato contrario a sottoporsi ad una visita poichè crede che l'evanescenza della sintomatologia sia equivalente alla sua gravità. Posso chiederle ancora se questo tipo di situazioni sono abbastanza comuni come potrebbe esserlo la patologia della candida nelle donne? Si riscontrano abbastanza facilmente negli uomini?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...sono molto comuni ma il rischio è l'effetto ping-pong con il reciproco scambiarsi della infiammazione.La terapia deve essere di coppia con una diagnosi in entrambi.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Grazie infinite per il suo aiuto!