Utente 595XXX
Buongiorno..

Ho 18 anni e sono stato operato di varicocele sx 2° il 18 febbraio.
Precedentemente ho già chiesto consulto riguardo le conseguenze che avrebbe potuto avere il rapporto di masturbazione avuto ad una settimana dall'intervento. Dopo quell'occasione non ce ne sono state altre, sino all'effettivo mese che il medico mi aveva consigliato di aspettare. In realtà in quei giorni non mi sembrava di avere particolari fastidi, o anche se li avevo mi sembrava normale visto il poco tempo trascorso dall'operazione. Dopo qualche giorno, a due settimane esatte dall'intervento, mi sono recato dal medico che mi ha operato, il quale ha detto che avrei dovuto continuare la cura antibiotica per 5 giorni, perchè il testicolo era un pò gonfio. Da allora, il testicolo mi fa sempre un pò male al tatto, con intensità di dolore che sembra aumentare a seconda del tempo (lo so sembra stupido ma questa è l'impressione che mi dà). Ora mi chiedevo se questo dolore è normale. Dopo un mese è normale che il testicolo faccia male, recando un fastidio superiore a quello dei primi giorni ? Naturalmente non ho continuato la cura antibiotica oltre i 5 giorni. Per quanto riguarda la ripresa attività sessuale, nessun fastidio, anzi il dolore sembra scomparire, o forse sono io che non ci penso affatto in quel momento, e ho normali eiaculazioni.

Confido in una vostra risposta, premettendo che ho pensato di effettuare nuovamente una visita se questo dolore persiste.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,come già espresso in precedenza,la ripresa dell'attività sessuale era ed é garantita.Ho qualche perplessità circa il gonfiore a carico dell'emiscroto sinistro che,penso,sia interessato da un idrocele.Si rechi,come previsto,dal chirurgo operatore per dissipare ogni dubbio.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Mi trovo perfettamente d'accordo con quanto già dettole dal collega Izzo. Ribadisco che la sua iniziativa di masturbarsi dopo una settimana dall'intervento è stata fuori luogo, ma non credo che abbia inciso sostanzialmente sul problema per sua fortuna. La dolorabilità a distanza di quasi 2 mesi non è giustificabile acarico del testicolo e potrebbe invece essere espressione di una raccolta sierosa, nota come idrocele a carico dell'emiscroto di sinistra. Questa condizione di idrocele non è auspicabile ma è possibile dopo gli interventi di varicocele e spesso necessità un nuovo intervento chirurgico per la sua risoluzione definitiva.