Utente 139XXX
Buongiorno sono Mary e il 30 di luglio ho subito l'intervento di sostituzione della valvola aortica perché bicuspide con stenosi severa.(50enne). Appena operata sentivo male allo sterno e il tutto era tenuto a bada dagli antidolofici. Poi piano piano il dolore e' passato e pensavo, dopo 1 mese e 20 giorni, di avere superato tutto! Invece da alcuni giorni sento a tratti un dolore acuto tipo bruciore e se sul divano mi metto sul fianco il dolore diventa più intenso! Come mai? Pensavo che più passava il tempo e più le cose si normalizzavano....Sono passati quasi 2 mesi dall'intervento: lo sterno non e' ancora guarito? La ringrazio infinitamente per la Sua risposta che attendo con ansia. Grazie ancora. M.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
In effetti il dolore sternale postchirurgico tende col tempo a regredire per poi sparire (tranne magari ripresentarsi occasionalmente tipo il dolore post frattura). faccia una lastra toracica in due proiezioni per controllare l'integrità dei punti sternali.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Dottore effettivamente il dolore si presenta occasionalmente e il cardio chirurgo che mi ha operata mi ha confermato che tutto è a posto e visto che sono passati 2 mesi dall'intervento e io sono in forma mi ha detto che posso riprendere la mia vita normale (palestra compresa). Mi sono dimenticata però di chiedergli se posso già fare attività con i pesi oppure no......Lei cosa mi consiglia in merito? Grazie ancora e tantissimi saluti.
[#3] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
Meglio far passare almeno 4 mesi prima di sollevare pesi, in modo che lo sterno abbia il tempo di saldarsi.
Cordiali saluti