Utente 619XXX
Egregi medici
Scrivo per porvi alcune questioni circa il mio problema: mi è stata riscontrata da bambino un'ipospadia peniale con conseguente incurvamento dell'asta. All'età di 5/6 anni ho fatto due interventi chirurgici subendo un operazione di MAGPI e una per il raddrizzamento (poco riuscita!).
Operazioni chirurgiche a parte (andate comunque a buon fine, almeno per la prima), nel tempo, sono andato incontra ad altri grossi problemi dei quali non riesco a stabilerne le cause: micropene, eiaculazione precoce, problemi erettili.
Questi, andandosi a sommare al mai risolto incurvamento del pene e alle malformazioni congenite, mi provocano non pochi "problemi" in ambito sessuale.

La mia domanda, oltre alla richiesta delle possiibliti cause di questa condizione, vorrebbe focalizzarsi sull'analisi delle soluzioni attuali in tal campo.

Grazie in anticipo per l'atttenzione e per le risposte che vorrete darmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non é corretto sommare i vari problemi che espone (micropene,eiaculazione precoce e disfunzione erettile) all'incurvamento del pene,peraltro operato in passato.Le consiglio,quindi,di consultare un andrologo esperto che possa ben inquadrare il Suo disagio onde evitare il procrastinarsi dello stato confusionale in cui versa.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Le problematiche sessuali sono una sequela nota nei giovani adulti che da bambini hanno subito interventi ai genitali e in particolare al pene. Concordo sulla opportunità di rivolgersi ad un andrologo esperto il quale sarà in grado di capire quanto vi sia di organico e quanto di psicogeno nella problematica da lei riferita.