Utente 268XXX
Egregi Signori,

Mi chiamo Davide e ho 23 anni.

Pochi giorni fa mi sono recato dal medico, ed esso mi ha diagnosticato un infiammazione cardiaca, dovuta ad un eccessiva tachicardia (media di 150)... Per ovviare questo problema mi ha prescritto 3 medicamenti.

Il primo per abbassare il battito cardiaco (concor 5)
Il secondo un miorilassante (mydocalm)¨
E il terzo un antidolorifico per le svariate fitte (Tilur retard)

Ora dopo 3 giorni di queste cure mi é insorto un forte dolore alla carotide destra. Il dolore é persistente ma ogni 50/120 secondi mi viene una forte fitta che mi causa un leggero giramento di testa.

Essendo il mio medico fuori servizio fino a mercoledì, vorrei chiedervi se secondo voi é il caso di recarmi al pronto soccorso...o se forse sono dei sintomi "normali" in base ai medicamenti prescritti dal mio medico curante

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I medicamenti che le sono stati prescritti non hanno come effetti collaterali i dolori che lei riferisce.
Anche la diagnosi di "infiammazione cardiaca" mi pare piuttosto vaga, e tra l'altro non concordo neppure molto sulla terapia.
Non mi preoccuperei per la sintomatologia che riporta, ma informi il suo cardiologo
arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2012
Il dottore che mi ha prescritto questa cura non é un cardiologo, ma un medico generico.

Ovviamente data la mia giovane età penso sia espresso nel modo più semplice possibile per farmi capire...

La ringrazio per la sua tempetiva osservazione, e sicuramente mi recherò da un esperto per una cura più "consona".