Utente 618XXX
Gentile Dott., ieri abbiamo ricevuto il secondo referto dello spermiogramma del mio compagno (effettuato a distanza di circa 20gg dal primo e con un risultato molto simile)la quale conclusione riporta "il campione in analisi viene definito come severamente oligoteratospermico e mediamente astenospermico".
I valori esatti sono:
Giorni di astinenza 3
Fluidificazione: Incompleta
Viscosità: Aumentata
Volume (ml): 0,7
pH: 8
Eritrociti (ml): Assenti
Cellule epiteliali (ml): Assenti
Cellule rotonde (ml): 3.500.000
Leucociti neutrofili (ml): 800.000
N° spermatozoi/ml: 8.000.000
N° spermatozoi totali: 5.600.000
N° spermatozoi mobili: 2.240.000
Mobilità totale: 40%
Mobilità rapidamente progressiva: 0%
Mobilità in situ: 5%
Forme normali: 8%
Atipie della testa: 48%
Atipie della coda: 0%
Forme amorfe: 44%

Vorremmo sapere, data a nostra ignoranza in materia, se la oligoteratospermia è causata da qualche cosa in particolare, e nel caso se e come poterla curare per potere affrontare al più presto un percorso di gravidanza.
Quindi siamo preoccupati dal fatto che non sappiamo se questa è una condizione che può essere provvisoria oppure no.
Grazie per l'attenzione e l'ventuale risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Cerca nel dizionario medico il significato di

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro/a Utente,oltre ai parametri quantitativi (numero di spermatozoi x ml.) e qualitativi (motilità e morfologia) che sono indubbiamente deficitari,sottolineo la scarsa quantità del liquido emesso (0.7 ml.),nonché la viscosità aumentata ed il pH basico.Considerando anche l'età (41 anni),ritengo che il quadro seminale meriti una valutazione da parte di un andrologo esperto in fisiopatologia della riproduzione al fine di chiarire al più presto il quadro diagnostico che evidenzia ,anche,segni di flogosi delle vie seminali.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Antonio Giambersio
28% attività
0% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
il solo esame del liquido seminale non è in grado di far porre una diagnosi in quanto le stesse alterazioni seminologiche possono essere dovute a cause diverse. Per tutto quanto sopra il consiglio è quello di rivolgersi ad un andrologo che oltre alla visita farà eseguire anche altri esami di laboratorio e si potrà capire così la ragione delle alterazioni riscontrate ed istituire, eventualmnte, una terapia appropriata.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 618XXX

Iscritto dal 2008
Per prima cosa La ringrazio per avere rispsto anche se siamo in un giorno festivo...
Lei ritiene quindi che questa mia situazione possa essere data dalla presenza di una infezione e che il quadro clinico possa migliorare se correttamente curato ?
La mia prima azione domani sarà quella di seguire il suo consiglio e prenotare una visita andrologica.

Mi rimane comunque il dubbio di sapere se posso comunque provare a cercare assieme alla mia compagna una gravidanza naturale e se sia possibile curare questa oligoteratospermia. Ancora grazie per il suo tempo.

Saluti
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,la flogosi seminale,qualora confermata dalla diagnosi,non credo possa giustificare i parametri dello spermiogramma che sono,in verità,deficitari.Ciò non significa che non possa ottenere una gravidanza ma,statisticamente,più spermatozoi vi sono,meglio si muovono e sono conformati e più é probabile che avvenga anche in maniera spontanea.Ci tenga informati dopo la visita andrologica,se ritiene.Cordialità.