Utente 138XXX
Gentilissimi Dottori, scusate se vi disturbo ancora una volta, ma sono tormentata da un dubbio che non mi fa stare tranquilla. racconto brevemente quanto mi è successo:ero nell' auto di famiglia e ho appogiato la mia mano sul bracciolo della vettura. pochi istanti dopo,in maniera del tutto istintiva e quasi automatca, ho messo la mano in bocca. subito dopo però mi sono accorta che sul bracciolo vi erano delle macchie di sangue. Lì per l' non ho dato molto peso alla cosa, prima di tutto perchè le mie mani pur avendo toccato la superficie in questione, non erano sporche di sangue (non in maniera visibile almeno) e poi trattandosi dell'auto di famiglia ho pensato che quel sangue potesse essere dei mie i genitori entambi in perfetta salute. Senonchè, parlando dell' accaduto con mio padre, ho saputo che un paio d'ore prima lui aveva dato un passaggio in macchina ad una persona la cui tossicodipendenza è ormai di dominio pubblico e da li sono iniziati i miei dubbi. Ovviamente so che un tossicodipendente non necessariamente debba avere anche l' hiv, ma considerando che questa persona fa uso di quete sostanze ormai da molto tempo non lo esluderei a priori. Comunque sia la mia domanda è la seguente : supponendo che questa persona abbia effettivamente l' hiv, la stuazione può comunque essere considerata a rischio? cioè posso essermi contagiata con questa modalità? grazie in anticipo e scusate la mia prolissità espositiva
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

tranquilla, non ha corso alcun rischio di HIV, anche nell'ipotesi che quel sangue appartenesse ad un soggetto HIV-positivo.
L'HIV si contrae mediante rapporti sessuali non protetti e scambio di siringhe usate; col sangue, vi dev'essere un contatto massivo tra sangue e una ferita della pelle o delle mucose.

Per ulteriori info:
AIDS: come misurare il rischio
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=29
AIDS e dintorni: le malattie a trasmissione sessuale
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=38
La vera storia dell'AIDS
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=17

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore per la tempestiva risposta e mi scusi se mi permetto di tornare sull'argomento, ma mi sono accorta, rilegendo il testo di aver mal formulato la mia domanda, premettendo che conosco le modalità di trasmissione dell' hiv, ciò che in realtà volevo sapere è questo: nel caso in cui sulle mie labbra, che per forza di cose,sono venute a contatto con i polpastrelli delle mie dita, vi fossero stati dei piccoli tagli o delle screpolature vi è la possibilià che il virus fosse penetrato proprio attraverso queste microlesioni? grazie ancora.
cordialità
[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
non si preoccupi, anche con la precisazione relativa alle labbra, le ribadisco che non ha corso alcun rischio di HIV
[#4] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio infinitamente. Cordiali saluti