Utente 606XXX
Da poco più di un mese mi è comparso nella parte esterna dell'ano una piccola verruca. Sembra un piccolo accrescimento di carne come quelli che normalmente si vedono sulle palpebre degli occhi. Non mi da dolore. L'unica cosa che sento è prurito all'interno e all'esterno dell'ano. Non è una sintomologia continua ma costante, con dei picchi di fastidioso prurito. Questa specie di verrucca, morbida al tatto, non va piu' via come del resto il prurito. Non so se le due cose sono compatibili ma ho un po' di timore. Vorrei avere un'opinione in merito e un consiglio su chi eventualmente rivolgermi per far vedere questo foruncolo, se cosi' si puo' chiamare. Grazie!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
L'opinione non vincolante e non escludibile da questa sede, gentile utente, rientra nella Malattie Sessualmente trasmissibili, con particolare attenzione alla Condilomatosi perianale, non potendo escludere altre condizioni non infettive e di competenza sempre dermatologica.

pertanto, la migliore ipotesi non è quella del reperimento di soluzioni telematiche al suo problema, ma quella di produrre la sua visita venereologica, quanto prima.

cari saluti

[#2] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, la visione diretta, prima di tutto, da parte dello specialista di cute,mucose ed annessi cutanei(Dermatologo) che escluderà condizioni del tipo Condilomi senza tralasciare altre diagnosi tipo fibromi molli per fare un ulteriore esempio.Una volta fatta la diagnosi le verranno prospettate anche le varie soluzioni terapeutiche.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 606XXX

Iscritto dal 2008
Ho dato una spulciata in internet sulla condilomatosi perianale. Sono davvero ansionsa e preoccupata, per non dire terrorizzata. Farò al più presto la visita da uno specialista. Quello che non ho capito è se devo andare da un qualunque dermatologo o se esistono degli specialisti in venereologia. Dovete scusarmi ma non sono un'esperta di medicina e mi trovo davvero in difficoltà vista anche la natura del mio problema. Ringrazio e mi auguro che il Dott. Laino si sbagli. Grazie ancora.
[#4] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, qualsiasi dermatologo è specialista anche in venereologia(poichè la nostra specializzazione comprende anche le malattie sessualmente trasmesse)ed è quindi in grado di affrontare tali problematiche.La visita va fatta senza ansie, poichè da tale sede le possono venire solo indicazioni presunte(pertanto con il beneficio del dubbio) non avendo visione diretta dei problemi esposti ed anche se di condilomatosi perianale dovesse trattarsi non si terrorizzi poichè è curabilissima.
Saluti
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Genitle utente,

come sempre affermiamo da questa sede, le nostre presunzioni orientative non detengono MAI alcun potere diagnostico: come del resto poter effettuare una diagnosi senza vedere un caso direttamente ?

il nostro però - sulla scorta dei pochi dati anamnestici da voi inseriti può essere un valido orientamento solo per comprendere quale sia la strada migliore da seguire senza perdere tempo.

Diciamo pure che tutti i dermatologi sono venereologi (specialisti in dermatologia e venereologia); diciamo quindi che ogni riferimento dermatologico è valido ed altamente specialistico; come completezza di informazione è altresì valido affermare che esistono dermatologi più dedicati (in base alla tipologia della loro attività, essendo la dermatologia una vasta disciplina scientifica) ad un peculiare aspetto di questa specializzazione:

il venereologo appunto è uno specialista dermatologo che dedica più tempo alla disciplina venerelogica, così come il dermato-allergologo per l'allergologia dermatologica, il dermato-chirurgo oncologo, il dermatoscopista, il dermatologo plastico, per dire alcuni atteggiamenti di iperspecializzazione:
questo è quantomai presente e veritiero soprattutto nelle strutture complesse interamente dedicate alla deramtologia (Istituti di Ricovero e Cura a carattere scientifico, Cliniche Universitarie, ad esempio): orbene il Dermatologo è sempre il Dermatologo..e possiede tutti gli strumenti per valutare ogni aspetto di queste iperspecializzazioni: pertanto si fidi di questa figura professionale per la sua situazione.

cari saluti

[#6] dopo  
Utente 606XXX

Iscritto dal 2008
Come da Voi consigliatomi sono stata visitata dal mio ginecologo di fiducia, il quale dopo aver constatato che si trattava di due condilomi mi ha fatto il paptest oltre che l'ecografia interna vaginale. Il paptest è risultato negativo anche per quel che riguarda i virus. Nel frattempo ho fatto, contro la volontà dei medici, i test per l'hiv, l'epatite C, clamidia ecc... risultati tutti negativi. Trascorse piu' di 5 settimane i condilomi non sparivano cosicchè il mio ginecologo me li ha tolti con l'elettrobisturi. Una volta asportati sono stati sottoposti ad esame istologico che ha confermato la natura e cioè condilomi ma senza atipie.
Passata la paura ed il prurito, dopo all'incirca 3 settimana mi è ricomparso un condiloma piu' o meno nella stessa zona (più vicino all'ano che alla vagina). Ho un'igene molto curata, ho rapporti sessuali rari, e tutti gli esami sono risultati negativi: ma perchè mi è uscito un'altro condiloma? Il mio ginecologo dice che non mi devo preoccupare perchè il paptest è negativo, ma se la parte contaminata fosse all'interno dell'ano? ... o sto dicendo qualche stupidaggine? Sono confusa ma anche molto preoccupata... Mi date un consiglio?
[#7] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, le recidive di condilomi sono sempre dietro l'angolo pertanto nessuna ansia e continui a seguire le indicazioni di chi la sta seguendo con tanta professionalità e vedrà che il tutto si risolverà nel più breve tempo possibile.
Cari saluti
[#8] dopo  
Utente 606XXX

Iscritto dal 2008
Quel condiloma che mi era apparso successivamente all'asportazione dei due precedenti, è scomparso. Non ho più niente ed anche il prurito è sparito. Sembrerebbe sia tornato tutto nella norma. TAnta paura per niente... Però devo ringraziarvi per avermi dato delle informazioni e consigli che mi sono serviti
[#9] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Contenti di averle portato un piccolo contributo la ringraziamo e torni pure a trovarci se lo desidera
Saluti