Utente 259XXX
Buonasera dottori,spero di postare la domanda nella sezione giusta.Vi scrivo per avere un consulto riguardo il decesso di una mia parente, e chi mi ha pregato di scrivervi e' sua figlia.La donna in questione aveva 59 anni,e aveva molte patologie.circa 13 anni fa ha subito un intervento al cuore dove le sono state impiantante delle valvole meccaniche,e dal 2001 per problemi di coagulazione del sangue assumeva il farmaco cumadin.tra le varie patologie c'era il colesterolo molto elevato,pressione arteriosa elevata,problemi di ipotiroidismo e da una recente ecografia alle carotidi era risultato uno stato di arteriosclerosi,e inoltre soffriva di fibrillazione aortica.negli ultimi mesi prima della morte i familiari avevano notato che le gambe,in particolare polpacci e dorso del piede avevano assunto un colore violaceo che tendeva al nero,mentre nelle cosce oltre al colore violaceo erano presenti molte vene varicose.circa un anno fa ha avuto un TIA..La sua morte e' avvenuta all'improvviso,il marito l'ha trovata seduta nella sedia e in un primo momento pensava si fosse addormentata,invece poi si e' reso conto che era morta.La figlia e' arrivata dopo circa un ora e mezza e purtroppo non riesce a togliersi un immagine dalla testa..ossia il volto della madre era blu...in quel momento presi dalla disperazione hanno deciso di non farle fare l'autopsia(viste le patologie presenti)..ora pero' la figlia non si da pace..vorrebbe sapere quale potrebbe essere un eventuale causa della morte,in particolare vorrebbe sapere perche' il viso era blu..Vi chiedo scusa se non posso postarvi eventuali analisi o essere piu' precisa,ma abitiamo lontane e visto che il lutto e' recente,anche telefonicamente non riesce a spiegarmi tutto quanto.Io spero solamente tramite voi di poter riuscire a darle un po di pace..vi chiedo solamente ,per quanto il virtuale lo conceda,di poter sapere delle possibili eventuali cause del decesso,ovviamente capisco che non ci potra' essere una diagnosi certa,ma anche delle probabili cause per lei in questo momento significherebbero tanto.Vi ringrazio immensamente,e vi mando i miei piu' cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Da cio' che ha scritto mi pare plausibile pensare ad un morte improvvisa su base aritmica.
la paziente aveva patologie multiple e molto gravi.
Il fatto che non abbia sofferto deve essere per voi una consolazione, ovviamente relativamente al decesso.
La morte improvvisa aritmica colpisce 70.000 persone l'anno in Italia, 200 persone al giorno, circa una ogni 7 minuti, e spesso si tratta di persone apparentememnte sane come atleti.
La morte aritmica , ovviamente, e' piu' frequente in pazienti come la Signora in questione, che presentava patologie molto gravi.
La saluto cordialmente
cecchini
[#2] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
Grazie infinite Dott. Cecchini per la sua risposta per "morte improvvisa su base aritmica" intende un infarto fulminante?La ringrazio nuovamente e la saluto cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non necessariamente un infarto...basta un'aritmia mortale, che puo' comparire anche in assenza di infarto, come puo' succedere anche agli atleti.
Per quanto possa essere drammatico per chi resta, e' il migliore modo per chi va.
Un caro saluto
cecchini
[#4] dopo  
Utente 259XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore...un eventuale aritmia mortale in cosa consiste?cosa succede al cuore?se posso permettermi un altra domanda..come mai il viso e' diventato blu?grazie infinite.per la sua disponibilita'.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La cianosi è legata alla mancato efflusso di sangue dai tessuti al cuore .
Nella fibrillazione venteicolare il cuore è sostanzialmente fermo avendo na frequenza di oltre 600 battiti al minuti, in modo in coordinato..
Arrivederci
Cecchini