Utente 257XXX
Buonasera,
spero di non farvi perdere tempo con la mia domanda, probabilmente è più una paranoia.
Per motivi di lavoro (preferisco non specificare, ma credo sia facilmente intuibile), oggi ho dovuto immobilizzare un'uomo di nazionalità nigeriana, bloccandolo a terra e tenendolo fermo con le mani che, visto che il fatto è accaduto in modo inaspettato, non indossavano guanti. L'uomo presentava delle lievi ferite sanguinanti sui polsi e sulle mani, ho fatto attenzione a non venire a contatto diretto con il sangue, anche se in un certo momento devo averlo toccato anche su un polso. In ogni caso guardandomi le mani non ho notato la presenza di sangue. Poco dopo mi sono accorto di avere un paio di lievi tagli di pochi millimetri già cicatrizzati con una piccola crosticina sulla nocca di una mano, e una pellicina sollevata vicino all'unghia del pollice, dovute probabilmente al contatto con l'asfalto. Ferite veramente lievi, che inoltre non credo siano venute a contatto con il sangue di quella persona, tuttavia mi rimane un lieve dubbio che ciò possa essere accaduto, vista l'agitazione del momento. La domanda è, esiste in una circostanza simile il rischio di contagio da hiv, o, come o letto in vari siti, è necessario lo stretto e diretto contatto tra due ferite aperte e sanguinanti perché ciò avvenga?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

si tranquillizzi, da quello che ci racconta, non sembra avere corso alcun pericolo di contagio.

E' corretto quello che ha "letto in vari siti, e cioè è necessario lo stretto e diretto contatto tra due ferite aperte e sanguinanti perché ciò avvenga".

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 257XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio dottor Beretta, mi sento più tranquillo, il fatto di non aver trovato tracce di sangue di questa persona sulle mi faceva pensare di non aver corso rischi, ma volevo una conferma.
Buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Stia sereno e tranquillo!

Ancora un cordiale saluto.