test  iui  
 
Utente 125XXX
Gentili medici.......la mia storia clinica è visibile nei miei post precedenti ma ora mi trovo davanti ad un bivio.
La scorsa settimana io e la mia compagna ci siamo recati da una ginecologa per una visita di controllo, per fortuna l'esito della visita ( pap test, ecografia, esito esami del sangue ecc ) è stato molto positivo......al contrario del mio andrologo questa dottoressa dopo aver visto i miei esami ci ha consigliato di non perdere tempo e prenotarsi per una IUI visto che ormai è più di un anno che cerchiamo una gravidanza dicendo che le percentuali di successo sono circa del 20%.
Gli è stato prescritto un integratore ( PREPART ) mentre io da circa sei mesi su consiglio del mio andrologo sto assumendo FT500 plus e C TARD .
Venerdi dovrò fare un nuovo spermiogramma e a metà ottobre nuova visita andrologica......speriamo in bene.
Questo è il mio ultimo spermiogramma..........

Astinenza 4 gg
volume eiaculato 3,5 ml
ph 7,5
colore giallastro viscosità normale
odore normale
coagulo presente
liquefazione dopo 20'
batteri +
emazie assenti
leucociti rari
cellule epiteliali rare
trichomonas assente

numero spermatozoi per eiaculato 31 500 000
numero spermatozoi per ml 9 000 000
agglutinati meno 10%
cellule rotonde per ml 400 000

MOTILITà
spermatozoi mobili 20%
motilità progressiva 13%
motilità non progressiva 7%
immobili 80%

MORFOLOGIA
forme normali 6%
varianti fisiologiche 0%
forme abnormi 94%
anomalie testa 64%
anomalie tratto intermedio 18%
anomalie coda 112%

totale spermatozoi mobilità progressiva ml 1 170 000
totale spermtozoi motilità progressiva per eiaculato 4 095 000
Swelling test 75%
Eosin test 85%

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

Dal suo esame risulta una oligoastenospermia e ipotizzando che la sua partner abbia un'eta' vicino alla sua, forse varrebbe la pena di seguire il consiglio della ginecologa, pur continuando con la terapia consigliata dal suo specialista e ricontrollando l'esme fra tre mesi.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la celere risposta......la mia compagna ha 32 anni, l'ultima cosa che le chiedo è se il fumo di sigaretta può influire sulla motilità spermatica...........
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Intanto non fumi, che fa mqalissimo, poi bisognerebbe vedere quale è la causa che portato quegli sprmatozi ad essere così pochini, che vista la giovane età della signora un tentativo terapeuitico va fatto. Poi la inseminazione è prevista quando gli sperrmatozi sono almeno 2-5 milioni dopo preparazione, e non sappiamo quanti ne abbia lei dopo tale pratica. In genere per arrivare a quella cifra bisogna partitre da un seme con alterazioni limitate alla a motilità e/o morfologia. La IUI inoltre ha una percentuale di successo dell 11% a tentativo, non del 20.
[#4] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Gentili medici,

oggi ho ritirato l'esito dello spermiogramma eseguito giovedi.....letto il referto mi è crollato il mondo addosso, nonostante la cura dell'andrologo il risultato è notevolmente peggiorando nel giro di pochi mesi a questo punto mi chiedo cosa possa avere alterato il tutto...........vi riporto i dati e vi chiedo come dovrei comportarmi, a metà ottobre risentirò il mio andrologo.

ESAME CHIMICO FISICO
Aspetto opalescente
Colore giallognolo
Formazione di coagulo riferita
Liquefazione completa
Viscosità diminuita
PH 8,3

ESAME QUANTITATIVO
Volume 3,5 ml
Concentrazione spermatozoi 1,5 per 10 alla sesta ml
Numero totale spermatozoi nell'eiaculato 5,2 per 10 alla sesta

MOTILITà a 30'
Progressiva PR 3%
n.totale PR nell'eiaculato 0.16 per 10 alla sesta
Non progressiva NP 3%
Motilità progressiva + non progressiva PR + NP 6%
Immobili IM 94%

Vitalità a 30' 45%
n.totale nell'eiaculato 2,3 per 10 alla sesta

MORFOLOGIA ( con criteri ristretti Kruger )
forme normali 6%
n.totale normoconformi nell'eiaculato 0,3 per 10 alla sesta
anomalie testa 75%
anomalie tratto intermedio 0%
anomalie coda 1%
presenza di residuo citoplasmatico 1%
anomalie miste 17%

ESAME MICROSCOPICO
cellule rotonde 1 per 10 alla sesta
leucociti 0,4 per 10 alla sesta
emazie alcune
agglutinati assenti triconomas vaginalis assente


rispetto al precedente che ne pensate quali possono essere le cause di questo peggioramento? con questi valori è possibile una IUI come consigliato dalla ginecologa?
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile elettore,

le cause di questo peggioramento è, da questa postazione, difficile da capire.

Poi, se desidera avere informazioni più dettagliate sull’utilizzo delle tecniche di riproduzione assistita, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/1026-inseminazione-intrauterina.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/215-fecondazione-vitro-icsi-svolgono-avviene-laboratorio.html .

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Ma secondo voi e vista la vostra esperienza è possibile che nel giro di 5 mesi e dopo una cura mirata data da un andrologo specializzato in medicina della riproduzione umana ci sia stato un abbassamento tale dei valori invece di migliorare? L'unica cosa che è cambiata è un pò più di stress sul lavoro e qualche sigaretta in più ma non penso che questo possa incidere a questi livelli.........
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Difficile fare i conti precisi con uno spermiogramma soltanto, petr solito se ne fanno due, che è un esame che alti e bassi, per cui non si può parlare di peggioramento, ma di possibile fluttuazione fisologica.
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il laboratorio è sempre quello e segue le indicazioni 2010 dell'OMS?
[#9] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Il laboratorio e'sempre il solito e segue i criteri richiesti....secondo voi e'utile ripeterono?
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Potrebbe essere una cosa saggia da fare, prima di prendere in considerazione qualsiasi eventuale strategie terapeutica futura.
[#11] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Gentili medici,

oggi ho contattato il mio andrologo il quale prima di sottopormi a visita di controllo e decidere le prossime mosse mi ha consigliato i seguenti esami:

Cariotipo su sangue periferico e
- Studio delezioni cromosoma Y
- Spermiocoltura con ricerca Chlamydia Trachomatis, Micoplasma H., Gonococco, Trichomonas, Candida, Gardnerella

a parte la spermiocoltura già eseguita in passato non ho mai sentito nulla in merito agli altri esami....potreste darmi qualche delucidazione in merito?
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le valutazioni indicate sono date per escludere un eventuale problema citogenetico.

segua le indicazioni.
[#13] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dott.Beretta grazie per le risposte.......un'ultima cosa le chiedo, per fare questo tipo di esame è necessario presentarsi a digiuno ?

La riaggiornerò appena avrò l'esito di tutti gli esami
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non è necessario di solito per questo specifico esame presentarsi a digiuno,ma, per non avere sorprese extra, senta sempre in diretta le disposizione specifiche che, in alcuni casi, ogni laboratorio ha.

Un cordiale saluto.
[#15] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Gentili medici,
in attesa dell'esito degli esami genetici che ritirerò il 25 ottobre ho ritirato il referto della spermiocoltura e del tampone uretrale svolto nei giorni scorsi.
Nel liquido seminale è stata riscontrata la presenza in quantità di 100.000 cfu-ml di streptococcus agalactiae, può essere stato questo battere a determinare un abbassamento cosi drastico dei valori del liquido seminale? Io da ormai 3 anni soffro di prostatodinia........può essere che nel tampone vaginale eseguito dalla mia compagna 1 mese fa questo battere non è stato riscontrato?

Grazie
[#16] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
esam4e non significativo.
[#17] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
In che senso scusi?
[#18] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
troppo pochi i batteri
[#19] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Ho sentito il mio andrologo il quale mi ha detto che non è un'infezione grave, ,i ha prescritto levofloxacina per 7 giorni.
In attesa della visita che svolgerò i primi di novembre vi chiedo se secondo voi con questi valori di liquido seminale si può tentare una IUI come indicato dalla ginecologa della mia compagna oppure bisogna ricorrere ad un intervento di secondo livello, ci sono probabilità che i valori migliorino dopo questa terapia antibiotica?
[#20] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
boisogna fare test di separzione nemaspermica: se il test da 5 m,ilioni di spermatozoi o più e ottimale, si può tentare con 2-5 milioni, al di sotto no.
[#21] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

segua il corretto consiglio del collega Cavallini ma vedo che non ha letto gl’articoli già consigliati e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/1026-inseminazione-intrauterina.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/215-fecondazione-vitro-icsi-svolgono-avviene-laboratorio.html .

Un cordiale saluto.