Utente 269XXX
Gentili dottori, sono un ragazzo di 22 anni, non fumatore, non bevitore, e ultimamente accuso sempre di più bizzarri sintomi dal cuore, che mi danno molta paura che possa succedermi qualcosa di brutto.

Quando avevo 17/18 anni, forse prima, mi sono iniziati i problemi. Avevo extrasistole molto spesso, maggiormente in corrispondenza di stati ansiosi (per altro molto ricorrenti visto che soffro di attacchi di panico da quando ho 10 anni), ma non sono mai andato dal cardiologo, perchè andavano a periodi. Ho fatto palestra fino a 20 anni, ma non ho mai avuto problemi particolari.

Solo ultimamente, nell ultimo mese, avverto una riacutizzazione di vecchi sintomi, con manifestazioni alquanto bizzare. Il cuore mi batte in maniere assolutamente irregolare, e non intendo troppo veloce o troppo lento, ma semplicemente i battiti mi sembrano a caso, cioè non sono ad intervalli regolari, ma sembrano senza un senso, prima uno, poi un altro attaccato, poi un altro, poi regolari per un po, poi di nuovo uno in anticipo, insomma, non ho mai il cuore regolare. Specialmente di sera, quando sono sdraiato faccio molto caso a queste cose, e le extrasistoli che avevo in passato mi danno molto fastidio, ho un continuo senso di vuoto in gola, stimolo alla tosse, battiti attaccati anche 3 consecutivi, piccole tachicardie (solamente di sera) che iniziano e finiscono quando mi calmo, mentre di giorno avverto di meno i sintomi.

Ho molta paura che possa essere qualcosa di grave, e di morire da un momento all altro. Mi rifaccio a voi.
Cosa dovrei fare? è probabile che io abbia una qualche patologia cardiaca grave di sottofondo a queste manifestazioni? perchè sono così bizzarre?
di cosa si tratta?

Non ho particolari problemi cardiaci in famiglia, mio nonno paterno mise il pacemaker quando aveva più o meno 70 anni, ed è vissuto fino a 85 anni. Mio padre (52enne) ha un problema alla valvola mitrale (di cui non so molto).

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E' opportuno che lei esegua un Holter cardiaco ed un ecocolordoppler cardiaco al fine di valutare con precisione i disturbi del ritmo che lei riferisce.
Informi il suo medico
Cordialita'
cecchini