Utente 269XXX
Salve,

Circa 1 mese fà durante una partita di calcio ho subito un trauma alla caviglia destra;
dopo un salto sono caduto con tutto il peso sulla parte anteriore del piede andando a allungare/stirare il tendine di Achille.

Inizialmente il dolore era presente molto sulla parte anteriore quindi una radiografia su caviglia e metatarso ha confermato che a livello osseo và tutto bene.

Ora il problema è nel tendine d'Achille, inizialmente non riuscivo a dare spinta, ora dopo un mese sento che sta migliorando,ma se provo a fare anche un piccolo salto con entrambe i piedi sento come un blocco sul tendine che ostacola la forza di spinta del polpaccio.

Il mio dubbio è faccio bene a aspettare/far riposare la parte, oppure se devo ricorrere a qualche tipo di analisi o altro ?

Nel caso si trattasse di una lesione al tendine, che tipo di sintomi dovrei avere dopo 1 mese dall' accaduto ?

Grazie in anticipo
Simone
[#1] dopo  
Dr. Diego Esposito
28% attività +28
0% attualità +0
8% socialità +8
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Gentile utente , in base a quanto da lei descritto sembrerebbe che la zona interessata dal trauma sia stata il passaggio ventre del muscolo tricipite - tendine d'Achille , zona estremamente delicata e soggetta negli atleti a lesioni da stiramento. Escluderei una rottura tendinea che senza dubbio già in acuto avrebbe determinato l'insorgenza di una sintomatologìa più drammatica (edema ingente , dolore severo, impotenza funzionale della caviglia ...) . Credo sia corretto suggerirle un lungo periodo di riposo eventualmente associato a della fisoterapia mirata , sempre previa attenta valutazione da parte dello specialista ortopedico . Ritengo infine possa esserle utile eseguire una ecografia muscolo-tendinea di controllo . Auguri