Utente 269XXX
Buongiorno egregi Dottori,
non avendo la possibilità economica per andare da un andrologo mi rivolgo a voi con la speranza che mi vogliate aiutare perchè sono abbastanza disperato.
ho 42 anni sposato con 2 figli, da circa un'anno ho iniziato ad avere problemi di erezione ma ultimamente mentre ho un rapporto il pene perde l'erezione e non riesco più a completarlo anke perchè iniziano ad assalirmi i complessi psicologici, io ho eseguito i seguenti esami venosi: TSH 1.18, FSH plasmatico 16.1, LH PLASMATICO 6.4, PROLATTINA 7.4 TESTOSTERONE 4.76 TESTOSTERONE LIBERO 59.0 BETA-ESTRADIOLO E2 20 PSA 0.59COLESTEROLO 213, HDL44, LDL 153, nella mia ignoranza ho capito che stanno nella norma, pertando vi chiedo che tipo di analasi devo fare? nel frattempo come posso riuscire ad avere un buon rapporto? devo assumere in cialis? in che modo? Vi sono grato se vorreste aiutarmi anche perchè non riesco a parlarne con il mio medico di base quindi siete la mia speranza, grazie
cordialità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la disfunzione erettile è un sintoma,non una malattia e,comunque,prima di assumere qualsiasi terapia,specie quelle costose,è necessario porre una diagnosi obiettiva e del quadro vascolare.Ne parli con il curante e prenoti una visita presso l'ASL di appartenenza.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
dal curante non credo che sia il caso l'asl minimo passeranno 5 o 6 mesi, lo specialista non me lo posso permettere perciò mi avevo rivolto a voi con la sperasnza di un'aiuto ma noto che non è possibile ok grazie comunque
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...è un anno che riferisce di soffrire di disfunzione erettile...aderisca ad una delle prossime campagna di prevenzione andrologica che le Società di Andrologia (SIA,SAMS) promuovono,e,soprattutto,eviti banalizzazioni del problema.legate,spesso,ad iniziative personali che non hanno futuro.Dalla nostra postazione telematica,non potendo visitare di persona,non è consentito prescrivere una terapia.Cordialità.