Utente 232XXX
Dottore mui scusi il disturbo ma sono molto spaventato.
Ho 40 anni, dal mio profilo capirà che sono un paziente molto ansioso, mi sto separando da mia moglie.
Purtroppo dopo 8 anni, da un mese ho ricominciato a fumare 5/7 sigarette al giorno che oggi ho buttato via per lo spavento.

Ho bevuto un caffe' e una spremuta di ananas.
poi sono uscito per andare in posta e ho fumato una sigaretta
una volta arrivato in posta, ho avvertito un senso di svenimento e ho cominciato a sudare freddo.

tutt'ora a distanza di venti minuti, ho vampate di sudorazione

ho provato la pressione 130 su 80, pulsazioni 88

E continuo ad emettere rigurgiti d'aria.

Le specifico che ho fatto una visita cardiologica completa a gennaio (risultata
perfetta, il cardiologo di famiglia, vista la familiarita' di cardiopatie.

Sono sovrappeso, mi sono iscritto in palestra da settimana scorsa

A luglio ho effettuato un esame del sangue Totale (quello per i quarantenni) e al di là di un po' di colesterolo, erano perfetti.

Fumare ho rismesso un'ora fa e non ne voglio più sapere
Non ho dolori al petto, ho solo un pò di rigurgito d'aria e conseguente sensazione di nausea

La mia domanda è: quello che mi e' successo puo' essere un sintomo d'infarto? Sono preoccupato.

Non riesco a distinguere tra attacch d'ansia (che da un po' non mi venivano) e infarto.
Posso chiedele uhn parere?Con un cardiogramma fatto a dicembre e una visita cardiologica a gennaio, quanto è possibile che intervengano problemi d'infarto?

detto questo da oggi dieta, palestra e niente fumo.

Ritiene utile che io vada a farmi fare un cardiogramma urgente ed esami del sangue? a distanza di un'ora dall'episodio ho un senso di spossatezza e i piedi freddi, ma non ho dolori se non un bruciore alla bocca dello stomaco.

grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
per come descrive i suoi sintomi, essi non sembrerebbero affatto di origine cardiaca, ma semmai legati ad una cattiva digestione. Mantenga i suoi propositi come descritti.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio dottore per la celere risposta. Da quando ho avuto l'episodio ho qualche volta palpitazioni. Ho provato la pressione ed è 138 su 83 per 84 battiti.
Sbadiglio molto e continuo a eruttare aria. Per il resto nessun altro sintomo,
se non a volte delle sensazioni di contrazione all'inguine o alla gamba.

Una cortese domanda, dottore: una visita cardiologica completa (senza esame sotto sforzo perche' ritenuto non necessario) a Gennaio che garanzie dà (compatibilmente con il caso della vita e il destino) di tranquillità cardiaca in termini di tempo?

ovvero, quanto posso stare tranquillo con un esito piu' che positivo a gennaio ed esami del sangue perfetti a fine luglio?

comunque tolto birra, cibi grassi, fumo e adesso palestra.

[#3] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Ho dimenticato,
nei giorni scorsi ho avuto, soprattutto l'altra notte, fitte agli occhi , alla mandibola e alla testa, che io ho imputato al bruxismo che nei periodi difficilissimi mi tornata prepotentemente (e questo lo e' , essendo stato abbandonato da mia moglie).

Infatti mi rendo conto che mi viene spesso quando mi scopro a digrignare i denti.
Possono essere sintomi associati all'infarto?