Utente 224XXX
Salve, ho già chiesto un consulto nella sezione psicologia del sito. Le risposte che ho avuto sono state molto chiare e precise. Però mi è stato chiesto di chiedere qualche informazione e consiglio ai cardiologi per quello che riguarda la relazione tra il cuore, l'ansia e la depressione. Quello che volevo sapere è se effettivamente rischio qualcosa e cosa posso fare nel caso per evitare tragedie!! Soffro di ansia da circa un anno, specialmente di attacchi di panico, e solamente negli ultimi giorni hoa vuto qualche episodio di depressione. La scorsa settimana sono stato al pronto soccorso in quanto avevo avuto un episodio di svenimento durante una partita di pallavolo. Esami del sangue, ECG, visita cardiologica e naurologica tutto ok. Mi è stato ovviamente consigliato di farmi vedere da uno psicologo. Lungo l'arco dell'anno ho frequentemente effettuato ECG e anche un Ecocardiogramma. Cosa ne pensate? Quando sto in ansia l'unico fastidio che mi si presenta è una sensazione di vuoto e tensione al braccio e alla parte sinistra del torace. Due o tre volte mi è capitato di avere della vampate di calore improvvise...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Stia sereno, l'ansia non danneggia il suo cuore. Cerchi di uscire dal circolo ansia-ipocondria-ansia
[#2] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
Sto cercando infatti aiuto da uno psicologo visti i numerosi esami negativi a cui sono stato sottoposto. Volevo farle però una domanda. Da quando ho avuto un episodio di mancamento circa due settimane fa durante una partita di pallavolo, in pratica ogni volta che faccio uno sforzo, non solo fisico ma anche emotivo (per esempio rido troppo, sto in tensione mentre guardo una partita di calcio), sento di dovermi subito fermare perchè ho la sensazione che mi stia per succedere qualcosa al cuore, mi viene un senso di vuoto nel petto e sento quasi che mi stia per venire un extrasistole se non peggio.....E' tutto frutto della mia paura-ansia vero?
[#3] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Penso proprio di si...
[#4] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille dottore. A mente lucida ogni volta penso "come posso avere problemi al cuore mai riscontrati e avere i sintomi prolungati per oltre un anno? Di solito l'infarto è fulminante e io cerco quasi di prevederlo!". Ho perso tempo ad andare dallo psicologo. Ancora grazie per il tempo perso.