Utente 247XXX
Buonasera innanzitutto vi ringrazio per il servizio che svolgete; le chiedo un consiglio in merito ad i miei ultimi esami svolti in questo mese. Da sempre ho un prolasso della valvola mitralica quindi le chiedo in merito agli esiti sotto indicati se posso stare tranquillo, se la mia situazione è grave e se posso fare sport e svolgere una vita normale. p.s. Mi ha spaventato un pò la frase: insufficienza cardiaca trascurabile.

Grazie ancora

ECOTRANSTORACICO:
Cavità cardiache di normali dimensioni. Spessori parietali nella norma. Conservata funzione contrattile globale e segmentaria. Apparati valvolari nella norma con minimo prolasso del lembo anteriore mitralico realizzante TRASCURABILE INSUFFICIENZA. No segni indiretti di ipertensione polmonare. Non alterazioni a carico del pericardio. Aorta ascendente nella norma (29mm). Insufficenza mitralica: trascurabile; insufficienza tricuspidalica: trascurabile.

HOLTER 24H:
Ritmo sinusale con fisiologica baariazione nictemerale della FC. BRADICARDIA NOTTURNA.
Non aritmie sopraventricolari. RARISSIMI BATTITI ECTOPICI ventricolari isolati. Non alterazioni diagnostiche del tratto ST.


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile utente.
Credo ci sia stata da parte sua una errata interpretazione del referto dell'ecocardiogramma perchè quando parla di trascurabile insufficienza non si riferisce ad una insufficienza cardiaca, ma ad una trascurabile insufficienza della valvola mitralica determinata dal prolasso.
Tale insufficienza, proprio perchè trascurabile non determina ricadute sulla sua vita quotidiana.
Se questo è l'unico dato alterato del suo cuore, alla luce degli accertamenti fino ad ora eseguiti, stia tranquillo.
lL'unico consiglio che posso darle è quello di ripetere l'esame tra 2-3 anni per accertarsi che la trascurabile insufficienza valvolare rimanga stabile.
A disposizione per ulteriori consulti