Utente 335XXX
Gentili Dottori buona giornata,scrivo in relazione ad un problema riscontrato in questi ultimi mesi. Ho notato infatti una riduzione della dimensione dei testicoli, confermata purtroppo anche dalla mia compagna (per fortuna con tutta la dolcezza possibile).
Premetto di essere affetto da un varicocele sx di 2/3 grado non operato in seguito ad una valutazione del mio medico tramite eco doppler testicolare e spermiogramma.. sono un pò preoccupato , mi chiedevo a quali cause si possa attribuire tale fenomeno e se è reversibile in qualche modo.
Ho fissato un appuntamento con un andrologo ma non sarà prima di metà aprile quindi sarei grato se nel frattempo qualcuno volesse darmi qualche risposta e chiarimento.
Ringraziando per la cortese attenzione e l'ottimo sevizio che sempre fornite, auguro a tutti un buon lavoro.
Matteo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

la determinazione del volume testicolare dovrebbe essere fatta, obiettivamente, da qualcuno non coinvolto direttamente con il problema,cioè da un medico o specialista.
la presenza del varicocele può associarsi ad un volume testicolare ridotto. Non esistono altre patologie capaci di modificare il volume testicolare senza determinare sintomatologia acuta locale
cari saluti, aspetti tranquillamente la visita di aprile
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 335XXX

Iscritto dal 2007
Gentile Dott. Pozza, la ringrazio per la rapidità della Sua cortese risposta.
A questo punto posso allora escludere problemi di altra forma, non so ad esempio di natura ormonale? Mi scuso per l'ignoranza ma nella vita mi occupo di tutt'altro e documentarsi su problemi di natura così approfondita potrebbe portarmi a valutazioni e preoccupazioni senza fondamento.
Ringrazio nuovamente, codialità.