Utente 190XXX
salve, spero in una risposta.
un tumore dell'ano può generare metastasi al peritoneo? in tal caso che possibilità di guarigione ci sarebbero?
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Una carcinosi peritoneale rappresenta una condizione gravissima che incide sfavorevolmente sulla prognosi.
[#2] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottor D'Oriano, dalla sua esperienza sa se i tumori del canale anale sono soliti mestatizzare al peritoneo? Mia madre è affetta da tale patologia, attualmente sta assumendo xeloda e facendo radioterapia, dalla prima tac e pet dopo la diagnosi è emerso un nodulo sottodiaframmatico che presentava modica impregnazione. tuttavia la pet non ha visto attività metabolica ma ha raccontato la possibilità di avere falsi negativi con le forme mucinose. allora io mi domando... potrebbe essere una metastasi?
sarebbe bello se lei, o qualcun'altro volesse rispondermi.
cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non prima di aver "metastatizzato" in altre sedi(linfonodi, linfonodi inguinali, fegato).
In merito al referto della PET( si rammenta tuttavia una possibile falsa negatività PET in caso di forme mucinose), sulle caratteristiche della neoformazione sottodiaframmatica,anche se ritengo improbabile che si tratti di una metastasi, non posso darle certezza.
[#4] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
GRAZIE dottore della sua celere risposta.
Effettivamente la tac evidenzia il radiofarmaco iniettato nei linfonodi inguinali ed iliaco femorali, mentre il fegato appare sano.