Utente 566XXX
Egregi Dottori,
Sono un ragazzo di 23 anni ossessionato dai numerosi nei presenti sul mio corpo per lo più posizionati sul tronco e sul cuoio capelluto. Ho fatto poco tempo fa una visita dermatologica la quale ha escluso qualcosa di grave (tranne un neo da togliere perchè posizionato in una zona di sfregamento)ma io non sono sereno. Volevo sapere se si possono eliminare i numerosi nei (grandi 1,5 cm) presenti sul cuoio capelluto e se è normale che i nei grattino in continuazione.
Certo di un'eventuale risposta vi ringrazio
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

perchè non è sereno? probabilmente perchè non ha fatto tutte le domande che voleva al suo dermatologo, il quale è l'unica figura di riferimento per tali problematiche: i nei possono anche essere asportati per motivi estetici ed anche sul cuoi capelluto, ma solitamente le tecniche congrue prevedono l'utilizzo della chirurgia dermatologica.

torni a parlarne con il suo dermatologo di fiducia ed avrà i chiarimenti cui necessita e possibili sono mediante visita diretta

cari saluti

[#2] dopo  
Utente 566XXX

Iscritto dal 2008
Egregio Dottore,
Prima di tutto volevo ringraziarla per la tempestiva risposta che mi ha fornito. Non sono sereno in quanto il mio dermatologo mi è sembrato al quanto superficiale, sento molto parlate di strumenti all'avanguardia di mappature etc. mentre il mio dermatologo ha usato solamente un dermoscopio. Poi in quanto ho molti nei sul cuoio capelluto e sto anche per diventare calvo sono al quanto preoccupato per la mia futura immagine essendo anche molto giovane.

Cordialmente
[#3] dopo  
Utente 566XXX

Iscritto dal 2008
Egregio dottor Laino ma è normale che i nei grattino?
[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Prima di definire un Medico superficiale, bisognerebbe comprendere di cosa si sta parlando, a prescindere dall'Atto Medico che ha ricevuto e che non posso commentare nello specifico (e che non commenterei comunque); in linea generale è possibile affermare:

1) il Dermatoscopio manuale, probabilmente utilizzato dal suo dermatologo è IL MIGLIOR interfaccia fra l'occhio e le lesioni pigmentarie: tutti gli altri apparati per quanto utili non superano mai questo rapporto LENTE 20X - OCCHIO DEL DERMATOLOGO

2) a volte per fare una diagnosi SEMPLICE di tipo dermatologico, occorrono all'esperto anche pochissimi minuti: ciò non vuol dire essere superficiali, ma vuol dire essere precisi.

3) i Nei possono anche recare prurito, spesso quando sono di natura DERMICA (tipici del cuoio capelluto) per la stimolazione delle fini terminazioni nervose presenti all'interfacie dermo-epidermica: con questo non significa nulla di pericoloso o grave, se il dermatologo ha visto e diagnosticato.

carissimi saluti



[#5] dopo  
Utente 566XXX

Iscritto dal 2008
Egregio Dottore,

La ringrazio per le risposte molto accurate che mi ha dato, forse ho dato del superficiale al Dottore perchè non sapendo molto bene come si svolgesse una visita dermatologica l'ho trovata al quanto sbrigativa ma come dice LEI magari ad un esperto bastano solo pochi minuti. La ringrazio di nuovo

Saluti