Utente 269XXX
Buonasera a tutto lo staff di medicitalia,
è il mio primo consulto e spero possiate aiutarmi.
Da qualche mese prendo la pillola anticoncezionale.
Ho avuto diarrea durante la settimana d'interruzione della pillola (Milvane).
Ho preso dei fermenti lattici (Equilactina).
So che la domanda potrebbe sembrare retorica ma prefersco avere una rassicurazione in più visto che molto spesso i foglietti illustrativi non sono molto chiari.
L'incoveniente capitato e l'assunzione di questo prodotto possono aver causato problemi per l'efficacia contraccettiva della pillola?
Ringrazio per l'attenzione prestatami.
Distinti saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gentile utente
nessuna interazione che interferisce con l'effetto contraccettivo
[#2] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Grazie!
[#3] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Buonasera Dottore,
mio malgrado sono costretta a disturbarla ancora dopo pochissimo tempo.
Questo mese sono stata davvero molto sfortunata e ho contratto una sindrome para-influenzale.
Non ho avuto particolari problemi. Martedì sera ho preso normalmente la pillola verso le 21.
Mercoledì sera intorno alle 19 ho vomitato. So che sono passate abbondantemente le 4 ore che si prendono in considerazione per gli episodi di vomito. Il mio dubbio nasce dal fatto che ho vomitato la colazione fatta la mattina di mercoledì (non mi dilungo in particolari poco gradevoli) poichè non ho mangiato nulla tutto il giorno.
Le chiedevo: posso considerare la pillola di martedì sera assorbita (anche in seguito a questo strano comportamento del mio stomaco) e quindi al sicuro per quanto riguarda la contraccezione?
Grazie per la cortese attenzione e mi scusi per il disturbo.
[#4] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
assolutamente non ci sono stati problemi di mancato assorbimento della pillola,può stare tranquilla
[#5] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dottore!
[#6] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Buonasera Dottore,
torno a disturbarla poichè avrei bisogno di due piccole precisazioni riguardo la pillola anticoncezionale:
1) sto somministrando ai miei 7 gattini il farmaco PRALEN (qui di seguito la composizione)
Pralen compresse (per gatti e cani di piccola e media taglia)Una compressa contiene: Mebendazolo micronizzato (metil-5-benzoil-2-benzimidazolcarbammato) 240 mg; Praziquantel microincapsulato (2-(Cicloesilcarbonil)-1,2,3,6,7,11b--esaidro-4H-pirazino-[2,1-a]-isochinolin-4-one) 20 mg.Pralen Maxi compresse (per cani di media e grossa taglia)Una compressa contiene: Mebendazolo micronizzato (metil-5-benzoil-2-benzimidazolcarbammato) 480 mg; Praziquantel microincapsulato (2-(Cicloesilcarbonil)-1,2,3,6,7,11b--esaidro-4H-pirazino-[2,1-a]-isochinolin-4-one) 40 mg.Pralen gocce (per gatti, cani cuccioli e di piccola taglia)100 g di sospensione contengono: Mebendazolo micronizzato (metil-5-benzoil-2-benzimidazolcarbammato) 12 g; Praziquantel microincapsulato (2-(Cicloesilcarbonil)-1,2,3,6,7,11b--esaidro-4H-pirazino-[2,1-a]-isochinolin-4-one) 1 g.
Ci possono essere problemi per la sicurezza contraccettiva nel caso entri in contatto con i residui che inevitabilmente si possono trovare nella mia casa (il lavoro di somministrazione non è sempre esente da problemi).
2)A volte faccio uso di FANS (OKI, KETODOL...) poichè soffro di mal di testa. Leggendo su medicitailia ho trovato delle notizie che non riesco a capire.
Assumere tali farmaci in un intervallo di tempo (sia precedente che successivo) prossimo all'assunzione della pillola può provocare una diminuzione dell'effetto contraccettivo? Se si, con quale distanza temporale possono essere assunti senza che provochino problemi?
La ringrazio per la cortese attenzione e spero di non doverla più disturbare.