Utente 141XXX
Buongiorno, sono un uomo di 26 anni, con dolori che durano ormai da anni, alla zona pelvica, in visita periodicamente da un andrologo.
Dopo accertamenti di ogni tipo, soffro di dolori e bruciori alla zona pubica dopo ogni eiaculazione, il vostro collega andrologo mi ha rimandato ad accertamenti fisiatrici e a cicli di antinfiammatori.
detto ciò, dalla scorsa primavera e conoscendo il mio corpo, ho notato che le proporzioni e le dimensioni in erezione non sono come in precedenza. la differenza di vigore nelle proporzioni è davvero sensibile. c'è una possibile causa in questa mancanza di vigore delle proporzioni del pene?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

la sua sintomatologia è vaga cme del resto quello che ci riporta, ma da questa postazione abbiamo bisogno di sapere quali esami sono stati fatti ed i loro risultati, altrimenti è impossibile darle un consiglio corretto. Sarebbe interessante sapere se ha eseguito ecografie e gli eventuali risultati oltre agli esami culturali che potrebbero identificare cause infettive per la sua sintomatologia.

Un cordiale salutoT
[#2] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
Si, ha ragione, mi scusi. Ho fatto ogni tipo di esame: ecografie transrettali alla prostata, massaggio prostatico, analisi del sangue per verificare gli ormoni, spermiogrammi e spermocultura. tutti di esiti negativi. per questo un suo collega mi ha rimandato ad un consulto fisiatrico per questo dolore che coinvolge prima la zona prostatica ora il pene stesso. Però ho notato che da alcuni mesi proprio le dimensioni delle erezioni sono sensibilmente inferiori ai periodi precedenti. mi chiedevo quali cause potesse avere, è sintomo del continuo dolore che ho in quella zona o c'è dell'altro? in linea generale, dato che praticamente tutti le indagini andrologiche del caso hanno escluso ogni problema, una riduzione sensibili delle dimensioni in erezione, non della difficoltà ad avere erezioni, è determinata da cause che finora non ho esplorato con gli esami che sopra ho elencato?

Grazie.
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
E' stata fatta un'ecografia dinamica peniena?

Quali germi sono stati ricercati nella spermiocultura?

Cordialità
[#4] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2009
no, non ho fatto un'ecografia peniena, solamente ecografie testicolare e rettali. l'esito della spermiocoltura ha dato esito negativo. il mio dolore è localizzato al pene, specie alla base, come se fosse stretto da un anello. E, come dicevo, l'erezione è inferiore sia in misura che in durata. cosa che accade da circa 6 mesi. Prima il dolore era presente ma localizzato in altre parti che non intaccava il pene e l'erezione.

grazie, cordiali saluti.
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Faccia quindi un'ecografia dinamica peniena che valuta la morfologia e l'ecogenicità dei suoi tessuti penieni.

Le ho chiesto QUALI germi sono stati ricercati nella spermiocultura.