Utente 595XXX
buongiorno volevo un'informazione se possibile,io sono stato circonciso e ci sono stati un sacco di problemi per errori di medici ecc che però mi è stato detto accadono praticamnete coaugulato il sangue e formato un ematoma così da coprire di nuovo quasi completamente il glande!!ora la mia domanda è :io i punti che dopo più di un mese tralaltro non sono ancora caduti, li ho sotto il glande come è giusto che sia,ma ancora la pelle dopo 40 giorni ricopre per più di metà il glande mi è styato detto che deve assorbirsi il sangue, è possibile tutto questo???posso stare tranquillo che essendo i punti sotto il glande o prima o poi tutto andrà al posto giusto o è possibile che come vedo io ormai da 30 giorni la pelle rimanga così sempre ed è stata un operazione inutile??ripeto i punti sono sotto il glande ma a riposo la pelle copre lo stesso metà di esso
spero di esseremi spiegato bene attendo riscontri grazie per la pazienza

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Gentile Utente,
la pelle dopo circoncisione può ancora ricoprire parzialmente il glande, l'importante è che si riesca a riportare facilmente sotto il glande, senza che stringa.
Una valutazione complessiva può essere fatta solo dopo guarigione.
I punti generalmente si riassorbono in minor tempo; provi a sentire il suo chirurgo, non è possibile dare valutazioni online a riguardo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 595XXX

Iscritto dal 2008
la pelle riesco a portarla facilmente sotto il glande fortunatamente, quindi potrebbe essere corretto che i tempi di riassorbimento vadano avanti per mesi????è che da 20 giorni a questa parte non ho avuti miglioramenti per quanto riguarda l'assorbimento!!quello mi preoccupa!!non dovrebbe se pur minimo esserci??o può accadere che ci voglia molto più tempo a causa dell'emoragia interna avuta e la coaugulazione del sangue stesso!!grazie
[#3] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Il riassorbimento dei punti superficiali non richiede mesi e la presenza dell'ematoma non allunga significativamente i tempi di riassorbimento.
Talvolta i punti anche se non cadono sono in gran parte riassorbiti. Questo si può valutare però solo attraverso una visita, rinnovo pertanto il mio consiglio di contattare il suo chirurgo.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 595XXX

Iscritto dal 2008
la ringrazio e sicuramente farò così!
anche se credo di essermi spiegato male,per assorbimento intendevo quello dell'ematoma dato che il sangue e coaugulato è possibile che i tempi di assorbimento siano più lunghi???perchè è a causa dell'ematoma che ho il glande coperto ancora in quanto la pelle lo ricopre
grazie
[#5] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
L'ematoma allunga certamente i tempi complessivi di guarigione ma il risultato finale generalmente non cambia, ci vuole solo un pò più di pazienza.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 595XXX

Iscritto dal 2008
la ringrazio ora sono più tranquillo
buona giornata