Utente 270XXX
buongiorno
ho 50 anni e da ca 10, la qualità della mia vita è decisamente peggiorata non a causa della carenza di libido, che rispetto alla giovinezza è scesa, ma non in misura preoccupante, ma per tutta un'altra serie di cause che, facendo dei test per valutare la carenza di Testosterone, coincidono: dolori muscolari, alterazione del sonno, ansia, esaurimento fisico ma soprattutto, umore depresso, sensazione di aver oramai passato la fase migliore della vita e inadeguatezza sociale.
Ho chiesto al mio medico di base di fare degli esami per verificare la normalità o meno del testosterone nel mio sangue, per verificare prima di passare a degli anrtidepressivi, se la mia qualità della vita non dipendesse dalla sua carenza.
Il medico di base mi ha risposto che è impossibile.
ma perchè? perchè un livello basso di testosterone non potrebbe essere lòa causa del mio malessere?

grazie in anticipo per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile utente non conoscendo la e nonnpotendonperrtanto entrare nello specificon del suo caso, le dico che essendo il dosaggio del testosterone un esame abbastanza banale perché non farlo ?
[#2] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
Dr Quarto

la ringrazio della gentile risposta.
saprebbe indicarmi l'esame, o gli esami, corretti ai quali dovrei sottopormi?

buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Dosaggio del testosterone e derivati
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

una carenza di testiosterone pu associarsi ad uno statto di malessere, debolezza, poca voglia di fare, facile stancabilità, diminuzione della aggressività, ripercussioni sessuali....
basta fare alcuni esami per capire se esista concretamente tale situazione
LH, Testosterone Totale, Testosterone Libero, SHBG, Protidogramma, emocromo, PSA
E' sempre opportuno un "supporto" medico o specialistico per le interpretazioni e le eventuali dcisioni terapeutiche
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
ringrazio tutti per l'attenzione e per i preziosi consigli

buona continuazione