Utente 270XXX
Buonasera,
a seguito di diverse defiance con una ragazza, mi sono convinto ad andare da un andrologo il quale mi ha visitato in studio e ha escluso ogni possibile fattore organico.
Mi ha prescritto Levitra 10mg e ho avuto risultati ottimi.
Quello che però mi turba è il fatto che quando non uso il farmaco, l'erezione è molto debole e condizionata dalla posizione corporea.
Mi chiedo se sia il caso di effettuare una diagnosi strumentale per escludere ogni possibile causa organica come ad esempio una fuga venosa o qualsiasi altro problema vascolare. (ad esempio con ecodoppler dinamico).
Vorrei chiedere ancora, in caso di fuga venosa i farmaci vasodilatatori come Levitra sono sufficienti a garantire erezioni durature?
Cordialmente ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,in medicina si pone prima una diagnosi e poi si prescrive una terapia.Pur avendo invertito i tempi,può eseguire un ecodoppler arterioso penieno dinamico che,probabilmente,confermerà il dato positivo legato all'esito della terapia cojn il vardenafil e che,verosimilmente,escluderà una fuga venosa...Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la celere risposta al mio quesito.
Mi chiedo dunque se un esame di ecodoppler arterioso dinamico può escludere in maniera attendibile problemi organici e di funzionalità oppure si deve associare ad altri esami per avere una risposta certa ?
La ringrazio di nuovo.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...segua le indicazioni dell'andrologo di riferimento e,se ritiene,ci aggiorni.Cordialita'