Utente 167XXX
Egr. Dottori, ho 35 anni e Vi descrivo un pò il mio problema che dura ormai da14 anni: nel 1998 mi viene diagnosticata un varicocele sx (modeste ectasie del plesso pampiniforme bilateralmente, diametro inferiore a 3mm) e testicoli mobili. Eseguito due spermiogramma a distanza di 2 mesi uno dall' altro i quali risultavano il primo AZOOSPERMIA mentre il secondo OLIGOZOOSPERMIA GRAVE E NORMOCINESI, con relativa SPERMIOCOLTURA con risultato: es. colturale NESSUNO SVILUPPO, ricerca ureaplasmi NEGATIVA, ricerca clamidia NEGATIVA.
Nel 05/2000 mi hanno operato appunto di varicocele sx con descrizione: LEGATURA VENA SPERMATICA e FISSAZIONE DEI TESTICOLI BILATERALE.
Devo anche dire che dall' età di 15 anni circa, soffro di dolori (anche fortissimi) ai testicoli che compaiono quasi ogni volta dopo la minzione, nel periodo subito successivo ad una eiaculazione, dolori che si attenuano nelle prime ore successive e ricompargono successivamente ad un' altra minzione, e questo anche per 2/3 giorni.
Se per ipotesi non ho nessuna eiaculazione, i dolori non si manifestano.
Stanco esausto di questi dolori ricorrenti, nel 2010 ripeto ECOGRAFIE e ECODOPPLER TESTICOLARE che non danno però nessun valore fuori norma come struttura e quant' altro, solo delle piccole cisti negli epididimi non rilevanti. Eseguo varie visite uro/andrologiche che non riscontrano nulla di anomalo, e mi vengono giustificati i dolori ricorrenti dei testicoli come cosa mia congenita non dovuti da problemi esistenti. Ripeto anche uno SPERMIOGRAMMA nel 12/2012 con risultato AZOOSPERMIA di nuovo (assenza di spermatozoi anche nel cintrifugato) ed esame del TESTOSTERONE con valore di 1.4 (norma tra 2.1-15.0). Eseguo quindi terapia per un mese con TESTOGEL 50mg e ripeto esami dopo 4 mesi come richiesto dall' andrologo, risultati: SPERMIOGRAMMA=AZOOSPERMIA, TESTOSTERONE con valore 1.9, un pò più alto ma sempre inferiore alla norma.
Ora Vi chiedo: in merito al concepimento di un bimbo, sono proprio senza speranze dati gli esami descritti o ci sono altri esami più approffonditi e specifici da eseguire?
Il medico mi ha riferito che ci sono delle tecniche che si applicano solo nel momento preciso che una coppia decide di concepire un filglio, non si è spinto oltre, ma con questa AZOOSPERMIA ricorrente esiste comunque qualche speranza?
Riguardo invece ai miei dolori testicolari Vi sentite di dare giustificazione del fatto e/o a cosa potrebbero essere dovuti? Faccio presente che ho nella zona lombare della schiena, algie D12-L2, lombalgia radicopatia D12 con irradiazione bilaterale..
Vi ringrazio infinitamente per l' attenzione prestatami e spero in una Vostra risposta...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
http://www.medicitalia.it/giorgiocavallini/news/99/Azoospermia
Caro signore,
mancano i genetici al corretto inuquadramento della sua patologia. Poi se il testosterone è basso non credo la somministrazione diretta di testosrone possa servire, ma l' espoerienza del collega potrebbe essere diversa. In tale situazione potrebbe valere la pena valutare il 17.beta.2.estradicolo, che se alto potrebbe indicare la possibilità di terapie con antiestrogeni, che se da un lato non pèossono garantire l' aumento della concetrazione spermatica alivelli tali da consentire la fertilità naturale, dall' altro per lo meno possono evoitare la necessità di chirurgia testicolare per cercare spermatozi ed aumentare, almeno in via teorica, le possibilità di induzione di gravidanza con fecondazione assitita.
[#2] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio innanzitutto per la celere risposta, Le chiedo: cosa significa "mancano i genetici al corretto inquadramento"? Ho appreso la Sua valutazione per quanto riguarda 17.beta.2.estradilico e anche letto il Suo blog riguardante..., riferirò al mio medico di base per prima cosa. Per quanto riguarda invece i dolori che ho non si sente di dire nulla? Capisco sia già difficile per Voi Dottori rispondere alle richieste degli utenti avendo in mano pochi elementi, quelli da noi forniti. Ho valutato anche la possibilità di farmi visitare direttamente da Lei, magari nella sede di Albignasego dato che non risiedo proprio così distante da là, così potrà valutare personalmente il mio caso con anamnesi ed esame obiettivo, ed eventualmente procedere con la terapia con antiestrogeni come da Lei consigliato, dato che nessun' altro ha mai fatto riferimento a questa cosa, quindi mi sembra giusto e mi farebbe piacere fosse Lei a seguire il mio caso, o eventualmente ci potremmo tenere in contatto comunque anche se poi esporrò il quanto ai colleghi di Treviso, struttura sanitaria che abitualmente utilizzo. Grazie ancora per la collaborazione, una buona serata.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Onorato della sce4lta, comunque lei mi parla di problema alla schiena che può benissimo dare quelle fitte. I genetici sono: microdelezione cor,mosoma Y, cariotipo e screening della fibrosi cistica.
http://www.medicitalia.it/giorgiocavallini/news/2526/Infertilita-maschile-e-anti-estrogeni
una aggiunta male non fa
[#4] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
...ok per i genetici!! Capisco che i dolori potrebbero derivare dalla schiena, ma perchè allora compaiono solamente dopo minzione post -eiaculazione e non normalmente? Ho recuperato il numero della struttura di Albignasego dove Lei esercita, nella giornata di domani chiamerò circa un' appuntamento, di nuovo buonasera.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
magari contrae i muscoli della schiena. Ok per albignasego allora venga a vescica piena e coi genetici mi raccomando
[#6] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno, sono stato in mattinata al mio Disretto Sanitario per prenotare la Visita Genetica da Lei richiesta ma mi stanno creando non pochi problemi..: primo perchè mi dicono che ci vorrebbe una richiesta diretta del medico specialista per avere questo tipo di prestazione, secondo perchè questi esami li fanno normalmente solo su coppie e non su soggetto singolo come nel mio caso, anche per un discorso di costi che dicono essere alti e se in coppia ammortizzati. Comunque sono in attesa di una loro risposta perchè si dovevano informare e poi sapermi dire cosa e come fare, in caso di bisogno la ricontatterò. Buona giornata..
[#7] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera, ho eseguito gli esami suggeriti e possiedo già i risultati: sia per la fibrosi cistica, sia per la microdelezione del cromosoma Y, niente di anomalo da quanto scritto. Ho già prenotato la visita con Lei per il 26/11/2012 h 09.30 e chiaramente porterò tutti esami fatti negli anni oltre agli ultimi così avrà modo di valutare di persona e, nel caso Le servisse qualche altro elemento, mi faccia sapere anche se il tempo é poco da oggi alla visita.. Arrivederci.
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Ok ci vediamo là. Grazie