Utente 145XXX
Sono maschio di 42 anni, senza, al momento, problemi di salute. Da qualche tempo, direi un paio di mesi al massimo, riscontro delle irregolarità nelle pulsazioni cardiache, mi spiego meglio: mi accorgo nell'arco della giornata, con una certa frequenza (difficile quantificare, ma potrei dire una ventina di volte nell'arco di un'ora, forse anche piu' spesso) di avvertire una sensazione di leggera pressione, schiacciamento...non semplice da definire, all'altezza dello sterno. Controllando le pulsazioni cardiache, ho notato che in corrispondenza con tale sensazione, il cuore "salta" una pulsazione.
La cosa si manifesta in maniera molto piu' evidente/frequente nelle mattine successive a delle serate in cui mi sono coricato particolarmente tardi e dopo aver consumato pasti accompagnati da abbondante consumo di sostanze alcooliche. Si tratta di una cosa da considerare normale o è consigliabile procedere a qualche tipo di esame/accertamento?
Aggiungo, per chiarezza (dato che dal testo potrebbe essere frainteso), che non bevo mai sostanze alcooliche durante le ore diurne, nè consumo alcool quotidianamente, bensi' normalmente 2 volte nell'arco di una settimana, in concomitanza con le serate trascorse fuori casa.
Ringrazio sin d'ora per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Dovrebbe trattarsi di banali extrasistoli, non preoccupanti. Per un approfondimento può eseguire un Holter ECG che però ha valore diagnostico solo se il problema che riferisce si presenta anche durante la registrazione.
Cordiali saluti