Utente 270XXX
Salve dottori,
sono un ragazzo di quasi 24 anni, peso 60 kg, sono alto 1,65 cm, eseguo attività fisica regolarmente, ed ogni tanto mi fumo qualche sigaretta (capita di rado); detto questo, vorrei esporVi il mio problema cercando di essere il più esaustivo possibile.
E' ormai da un bel pò di tempo - circa un anno - che accuso dei dolori al petto, da quando sono iniziati ho eseguito svariati controlli fra i quali: elettrocardiogramma, elettrocardiogramma sotto sforzo, ecocardiogramma, enzimi, controllo tiroide, rx toracico, emocromo completo, ecc..
Da tutti questi esami non è emerso nulla, sembra tutto regolare tranne per l'ecg sotto sforzo; il medico sportivo infatti mi ha detto ciò: il tracciato va bene, i battiti sono regolari, ma il mio indice "I.R.I" è molto scarso, mi affatico e recupero male, inoltre ha rilevato tachicardia dovuta alla mia emotività; nonostante tutto mi ha rilasciato l'idoneità a compiere attività fisica valida per 6 mesi.
Adesso finalmente dopo la pausa estiva ho ripreso con la palestra, ma al termine dell'allenamento ho riaccusato quella sensazione di pesantezza al petto che è passata dopo un paio di minuti. Da ignorante in materia per non preoccuparmi e non farlo divenire una fissazione, ho pensato fosse dovuto al fatto che io sia una persona molto ansiosa ed emotiva.
Detto ciò, vorrei avere un Vostro parere in merito. Vi ringrazio in anticipo per l'attenzione prestatami.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
E tutto ok dagli esami cardiologici eseguiti. Manca solo un po' di allenamento, stia sereno.
[#2] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la celere risposta dottore! Colgo l'occasione per complimentarmi per il servizio che offrite. Buona serata.