Utente 270XXX
cosa fare quando il pene non regge l'erezione durante un rapporto?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,complimenti per la concisione!La disfunzione erettile non e' una malattia,bensi' va considerata un sintoma,per cui e' necessario conoscere lo stato di salute sia generale che sessuale,oltre che prostatico.Alla Sua eta' e' fondamentale "fare un tagliando",cioe' una diagnosi,che guidi una prognosi ed una terapia corrette.In tal modo,si eviita di cadere nella dicotomia tra la prevalenza psicogena e/o organica che confonde il Paziente e lo porta a "rimbalzare" tra andrologo e psicosessuologo.
La sinergia tra le due figure,assieme alla centralita' del Paziente,sono indispensabili per chiarire il quadro clinico.Ci aggiorni dopo la visita andrologica.Cordialita'.