Utente 270XXX
Cari Dottori o Dottoresse,

mi è stata praticata la colostomia (amputazione addominoperineale sec. Miles) da un mese.

Per favore, che tipo di alimentazione devo seguire?
Quali cibi non devo ingerire per evitare diarrea o problemi simili?

In attesa di un vostro cortese riscontro, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Ecco le norme generali indicate ai nostri pazienti:

Bere adeguatamente durante la giornata. La quantità di liquidi ingeriti influenza la consistenza della feci e quindi potrà essere aumentato o ridotta secondo la necessità (almeno 2 litri). Si consiglia di bere soprattutto fra un pasto e l'altro, evitando le bevande gassate e le bevande troppo fredde o troppo calde.
Evitare cibi ricchi di grassi:

carni grasse
pesci grassi
formaggi molto grassi salumi grassi
cibi fritti
brodo di carne grasso

Si consigliano preparazioni semplici e poco condite. Scegliere dei metodi di cottura "più leggeri" come al vapore, bollitura, alla griglia, al forno, al cartoccio, preferendo i grassi vegetali crudi (olio d'oliva, meglio extra vergine, di girasole, di mais, di soia) e limitando i grassi animali (burro, lardo, panna).

Si consiglia di consumare una adeguata quantità di frutta e verdura dato che una dieta povera di fibre favorisce la stitichezza, il meteorismo da fermentazione eccessiva e irritazioni alla mucosa.

Masticare lentamente e bene per favorire i processi digestivi ed evitare o ridurre il rischio di ostruzione della stomia.

Frazionare i pasti durante l'arco della giornata (colazione + pranzo + cena +
spuntini) per favorire la digestione, tenere sotto controllo la motilità intestinale e diminuire la formazione di gas nell'intestino. Per ridurre le feci notturne si consiglia di consumare un pasto serale moderato.

Si consiglia di non aumentare eccessivamente di peso per non danneggiare la funzionalità della stomia.

Evitare cibi e bevande troppo caldi o troppo freddi per prevenire un aumento della peristalsi intestinale.

Si consiglia di compilare un "diario alimentare" per indicare gli alimenti e le bevande che non hanno e hanno dato effetti indesiderati.

Fondamentalmente, in presenza di diarrea, è l'eliminazione di frutta e verdura.

Per la diarrea può essere utile assumere della diosmectite

Cordialmente


[#2] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dr. Cosentino, grazie per la cortese ed esaudiente risposta.
distinti saluti.
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla si figuri.